Condividi su

Una piccola comunità stretta con amorevolezza e stima attorno a don Aldo Gaddia, un piccolo, grande parroco che ha vissuto sotto al suo campanile per sessanta dei suoi cento anni di vita. I fedeli delle frazioni di Campino, Someraro e Loita, riuniti nella chiesa di Campino, ricca degli affreschi del padre di don Aldo, hanno celebrato il centenario parroco esponendo una targa “secula seculorum” a suo perenne ricordo e commuovendosi nell’ascoltare il messaggio che, non potendo essere presente fisicamente, ha voluto registrare per loro.

Sulla targa, scoperta alla presenza di due dei nipoti dell’amato parroco, compare una frase scritta proprio da don Aldo che recita “Vita: misteriosa attesa dell’eterno, peregrinare faticoso, incerto”. Nel suo messaggio la voce, ormai fievole come il suono di una piccola rondine, porta il sincero e lucido augurio «che ogni essere umano possa raggiungere il massimo della felicità e della pace». Questo il desiderio custodito nel cuore di un uomo saggio, un parroco instancabile e amorevole che tanto ha seminato nei cuori dei suoi parrocchiani e che ancora pensa al bene dell’umanità intera.

«Il mio desiderio comprende fino all’ultimo abitante di questa nostra amata madre terra – prosegue don Aldo nel suo messaggio. – Vorrei che ogni essere umano possa essere o diventare contento. La presenza di uno può essere la felicità di un altro – incoraggia. – Vorrei lasciare questo mondo in festa, amicizia e contentezza perché l’aldilà possa essere entrata trionfale di un essere creato da Dio per essere felice e torna a Dio per rimanere felice per l’eternità».

Un parroco d’altri tempi don Gaddia, che, come ha evidenziato don Gianluca Villa, ha potuto, anche grazie al sostegno della sorella e della sua famiglia, dedicarsi allo studio e alla musica, oltre alle anime della sua comunità.

L’articolo integrale e la galleria fotografica, con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 15 marzo. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Un momento della conferenza stampa di presentazione delle idroambulanze
il VERBANO

Due nuove nuove idroambulanze per intervenire in emergenza sul lago

Redazione

il VERBANO

Spazio per giocare nel cortile delle Rosminiane a Verbania

Sergio Ronchi

il VERBANO

Un’ambulanza tutta nuova per l’impegno della Croce Verde a Intra

Maria Augusta Iovenitti