Condividi su

È un periodo ricco di iniziative per Tèlèp Africa. L’associazione di Arona ha accolto la visita di don Pierre Mbam dal Camerun, che non riusciva a venire dal 2019, con quindici giorni di proposte per rilanciare le iniziative e continuare i progetti avviati durante la pandemia: dal mercatino a sostegno per il Perù insieme agli Amici della Missione di Arona, a un apericena con la testimonianza di don Pierre; dal concerto dei cori di Mercurago alla messa africana animata dagli Amici dell’Africa.
“Il dispensario medico-infantile di Ouro Talaka, la cui costruzione è stata avviata in piena pandemia, è un segno del miracolo della fratellanza e dell’amicizia tra le persone!” afferma don Pierre, ammettendo che l’arcivescovo di Garoua, con cui l’associazione sta portando avanti il progetto, si era quasi rassegnato a non poterne vedere concretamente la costruzione a causa della pandemia. A novembre 2019, Tèlèp Africa aveva accettato la proposta dell’arcivescovo di costruire un dispensario medico con una particolare attenzione alla maternità e alla prima infanzia nel quartiere di Ouro Talaka a Garoua, nel Nord del Camerun. Ouro Talaka – letteralmente “Il Villaggio del Povero” – è un quartiere divenuto da poco parrocchia a sé, dove le condizioni igieniche sono precarie, specialmente per le donne e i bambini fino ai tre anni, con un’alta incidenza di mortalità infantile.
Nonostante le chiusure della pandemia, Tèlèp Africa ha continuato a incentivare le donazioni per sostenere questo progetto nell’ambito della sanità. Ad oggi, la costruzione è conclusa e si stanno ultimando le rifiniture per renderla agibile.
“Una volta ultimata la costruzione” – continua don Pierre – “è necessario procurare tutto ciò che serve a rendere operativo un centro medico” ed è qui che nasce l’appello rivolto agli operatori sanitari ad aiutare l’associazione a raccogliere attrezzature e farmaci da inviare in Camerun.
Il dispensario sarà anche un’occasione di posti di lavoro per i giovani locali che potranno mettere a frutto le loro competenze in ambito medico acquisite in anni di studio.
Chiunque voglia partecipare al progetto di Ouro Talaka, può contattare l’associazione tramite mail a [email protected], whatsapp al 3791091718 o tramite donazione all’iban dell’associazione: IT65W0306909606100000142860 con causale: erogazione liberale Ouro Talaka.

Condividi su

Leggi anche

In Primo Piano
l'AZIONE

130mila euro per 5 progetti di restauro di beni culturali del territorio da Fondazione Comunità Novarese

Redazione

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/19/Isola_di_San_Giulio_%289182453906%29.jpg
Diocesi
l'INFORMATORE

È morto don Giacomo, storico cappellano dell’Isola di San Giulio. Il ricordo della comunità Mater Ecclesiae

Andrea Gilardoni

Foto Emanuele Sandon
il SEMPIONE

Lo scenario della Rocca di Arona ospita una “città ideale” di studenti

Redazione