Condividi su

I n attesa delle primarie del Pd e del centrosinistra (si vota domenica 17 marzo), nuove scintille infiammano la campagna elettorale. Marchionini revoca l’incarico alla segretaria comunale Antonella Mollia, che denunciava un caso di mobbing per non aver accettato la richiesta del sindaco di annullare l’esito di un concorso per un posto di dirigente.

Spiegazione del provvedimento (preso in una seduta di giunta con qualche assente) piuttosto scontata: rapporto di fiducia venuto meno. E ad Albertella, candidato sindaco di FdI, Lega e Verbania Futura, che la attaccava risponde: «Non accetterò lezioni di moralità da nessuno». Ma anche in questo caso le opposizioni, divise in vista del voto, non trovano la quadra.

«Inaccettabile – dice Cristina, candidata di Forza Italia – che Albertella voglia sostituirsi alla Procura su un caso che non dovrebbe essere strumento di campagna elettorale».

L’articolo integrale, con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 15 marzo. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

L'oratorio Don Bosco di Pallanza
il VERBANO

All’oratorio di Pallanza continuano i lavori per il nuovo riscaldamento, aperta la raccolta fondi

Redazione

Albertella, al centro, durante la prima seduta del consiglio
il VERBANO

Il governo Albertella a Verbania parte tra cortesie e polemiche

Redazione

il VERBANO

Il commercio verbanese vuole certezze sui lavori di piazza Ranzon

Maria Elisa Gualandris