Condividi su

Saranno i ragazzi dell’oratorio di Intra ad occuparsi dell’organizzazione logistica e pratica della Route 2024. Con loro un nutrito gruppo di volontari e di associazioni, «è l’intera comunità che si è impegnata per dare la migliore accoglienza ai giovani della diocesi – spiega don Riccardo Cavallazzi, responsabile dell’oratorio di San Vittore e vicedirettore dell’ufficio diocesano per la pastorale giovanile -. Vorrei ringraziare tutti loro per quanto hanno fatto e per quello che faranno il prossimo 1° giugno. E con loro anche l’amministrazione comunale, con la sindaco Silvia Marchionini e il comandante della polizia urbana Andrea Cabassa».

La giornata prenderà il via alle nove, con il ritrovo all’esterno della basilica e la divisione in gruppi dei partecipanti (ne sono attesi circa 300). La catechesi di fra Roberto Pasolini sul tema della libertà si terrà alle 9.30. L’inizio del cammino è previsto per le 10.40, con l’arrivo al Sacro Monte alle 13.30 e il pranzo al sacco. Alle 15.30 la messa presieduta dal vescovo Franco Giulio. La giornata si concluderà alle 16.30.

Altri articoli e altre notizie si possono trovare, con altri approfondimenti dai territori della Diocesi di Novara, sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 31 maggio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra qui.

Condividi su

Leggi anche

Diocesi

Campi scuola diocesani, insieme per creare casa

Redazione

L'oratorio Don Bosco di Pallanza
il VERBANO

All’oratorio di Pallanza continuano i lavori per il nuovo riscaldamento, aperta la raccolta fondi

Redazione

Albertella, al centro, durante la prima seduta del consiglio
il VERBANO

Il governo Albertella a Verbania parte tra cortesie e polemiche

Redazione