Condividi su

Doppio ‘colpaccio’ galliatese alla consegna delle benemerenze del Coni 2020 tenutasi di recente nel salone delle Feste di Villa Cicogna a Trecate. In quella che un po’ da tutti è considerata una delle poche occasioni per conoscere tanti atleti, tecnici e responsabili di società, anche e soprattutto di quelle discipline spesso e volentieri definite ‘minore’ ma che sanno sempre ottenere significativi risultati sportivi, la Bocciofila Mezzetti-Belletti è stata insignita della prestigiosissima medaglia d’argento mentre la Boxe Galliate ha pure avuto il giusto riconoscimento entrando di diritto nella top ten dei migliori centri Coni.

“Dopo la Stella di bronzo nel 2008 – dice il presidente Davide Garavaglia della Bocciofila – questo ulteriore riconoscimento ci fa gran piacere e stimola a far meglio nel prossimo futuro. Siamo una società che ha 93 anni di storia, questa medaglia va a merito e condivisa con tutti quanti l’hanno dapprima fondata e in seguito mantenuta in vita per tutti questi anni e ovviamente ai nostri meravigliosi atleti senza i risultati dei quali nulla sarebbe stato raggiungibile. Il Coni Novara ci sta seguendo da anni, sentiamo una vicinanza totale molto importante. Il futuro? Abbiamo molte aspettative, specie nella paralimpica. Dopo un ‘crollo’ dovuto alla pandemia Covid siamo ripartiti di slancio. L’obiettivo rimane quello di migliorare giorno dopo giorno senza mai dimenticare i nostri valori di aggregazione, amicizia e inclusione. E per far questo ringraziamo quanti ci seguono e credono costantemente in noi come il gruppo Folliconi, la Pro Loco, Avis e Cri Galliate oltre all’amministrazione comunale, a Flora Ugazio e alla famiglia Coccato da sempre al nostro fianco in ogni iniziativa”.

Un premio del Coni anche alla Boxe Galliate, attivissima nei centri sportivi multidisciplinari dedicati ai bambini. “Un progetto su scala nazionale – commenta l’allenatore Domenico Virton – che porteremo avanti con molto piacere anche nel 2023 per il 5° anno consecutivo. Con il Coni Novara siamo da anni in piena ‘sintonia’, in passato abbiamo ricevuto la Stella di bronzo e d’argento e tra qualche anno attendiamo con trepidazione quella d’oro che segue a distanza di sette anni dalle precedenti. Quest’anno abbiamo già ripreso l’attività agonistica con una manifestazione molto seguita lo scorso luglio all’aperto in piazza Vittorio Veneto e organizzato i Criterium regionali giovanili nell’ambito della Festa dello sport a Romentino.

Dopo un lungo fermo è ripresa anche l’attività amatoriale di gym boxe con confronti a contatto controllato che ci hanno consentito di portare cinque nostri atleti alle fasi nazionali con Leonardo Crespi classificatosi al 2° posto nella categoria +91 e, ancora prima, molto bene si era comportato mio figlio Alessio medaglia d’oro alla Coppa Italia giovanile disputata a Roseto degli Abruzzi”.

Condividi su

Leggi anche

malati
l’ECO DI GALLIATE

Ambulatorio di pronta accoglienza a Galliate: più di 900 i pazienti seguiti dai volontari

Cristiana Popoli

Un momento del convegno di Humanity a Galliate.
l’ECO DI GALLIATE

Volontariato e istruzione insieme per l’integrazione e l’inclusione a Galliate

Cristiana Popoli

Un gruppo dei volontari di Caritas a Galliate
l’ECO DI GALLIATE

Caritas parrocchiale e Centro d’ascolto di Galliate: bilancio e progetti per il 2024

Cristiana Popoli