Condividi su

Inaugurazione, a Novara, a Vignale, alla sede di Anffas, associazione che si occupa di persone con disabilità, della Bottega Verde, laboratorio di orticoltura ospitato in una serra inclusiva. Il taglio del nastro in occasione dell’evento “Fiori di testa… in festa!”, che ha visto la partecipazione di volontari, operatori, donatori, autorità e amici dell’associazione.

La “Bottega Verde” consente ai disabili di sperimentare le proprie abilità a contatto con la natura, sviluppare nuove competenze legate alla manualità e ai sensi e godere di un ambiente accogliente e stimolante. Il progetto è stato sostenuto dalla campagna “Fiori… di testa”, che ha permesso di raccogliere 13mila euro.

«All’interno della serra – spiega Andrea Mazzone, educatore – le persone con disabilità lavorano sulle autonomie personali, in un percorso di crescita che le rende protagoniste del proprio cambiamento. I gruppi di lavoro vedono partecipare volontari e studenti degli Istituti comprensivi di primo e secondo grado, che collaborano al progetto».

Quella che una volta era una semplice serra, aggiunge la presidente Anffas, Sabina Bovio, «oggi è un luogo speciale di accoglienza e benessere che non nasce per creare produzione ma per far stare bene le persone».

Articolo completo e altri servizi si possono trovare sul nostro settimanale in edicola da venerdì 14 giugno. Il settimanale si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa cliccando qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino