Condividi su

Federico Celano, 54 anni, è il nuovo presidente della Camera Penale di Novara. Lo ha nominato nella sua prima riunione il Consiglio Direttivo dell’Associazione, risultato eletto nell’assemblea di qualche giorno fa.
L’avvocato Celano succede al collega Alessandro Brustia che ha guidato la Camera Penale novarese
dal 2020 ad oggi e che dopo due mandati da presidente non poteva più ricoprire per statuto il ruolo
di vertice.

Il presidente sarà coadiuvato dagli avvocati Lorena Fornarelli (vice presidente), Maria
Giovanna Fadda (tesoriere), Marcello Storzini (segretario), Luana Nigito (consigliere delegato alla
formazione professionale), Chiara Ballardini (consigliere delegato ai giovani avvocati) e Davide
Spantaconi (consigliere delegato allo spinoso “universo Carcere”).

Il direttivo della Camera penale ringrazia “il presidente Brustia per l’impegno profuso e punta a garantire il massimo impegno per portare avanti e, se possibile migliorare, gli ottimi risultati raggiunti”.
Il primo impegno, atteso e sentito, del nuovo direttivo è la gestione della Maratona Oratoria in
programma dalle 10 di giovedì 4 luglio davanti al Tribunale di Novara per denunciare la
drammatica situazione delle carceri italiane e richiamare la politica alle proprie responsabilità sulla
umanizzazione delle pene detentive a fronte dell’intollerabile numero di suicidi, 47 al momento,
registrati da inizio anno negli istituti del Paese.

Altri articoli e altri servizi si possono trovare anche sul nostro settimanale in edicola a partire da venerdì 28 giugno. Il settimanale si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino