Condividi su

Alessandro Carini riconfermato sindaco di Romagnano Sesia con la maggioranza assoluta dei voti. Alle elezioni comunali, il primo cittadino uscente e la lista Valorizziamo Romagnano ha ottenuto 1.154 voti (61,09%), più del doppio rispetto a Silvio Landolfa, sostenuto da Siamo Romagnano, che ha avuto 517 voti (27,37%), mentre Marco Del Conte, appoggiato da Insieme per Romagnano, si è fermato a quota 218 voti (11,54%).

«Siamo molto soddisfatti di questo risultato, che è andato oltre ogni aspettativa – commenta Carini –. Aver ottenuto oltre il sessanta per cento dei voti non lascia sicuramente dubbi sul riconoscimento di un lavoro e di una presenza portati avanti in questi cinque anni. I romagnanesi hanno apprezzato il massimo impegno di tutta la nostra squadra, che continuerà in questi cinque anni per portare a casa gli obiettivi che ci siamo prefissati e abbiamo presentato nel corso della campagna elettorale, spiegando come intendiamo realizzarli».

Sul fronte della composizione della nuova giunta comunale, il sindaco fa sapere che nei prossimi giorni verrà comunicata e sarà all’insegna sia della continuità sia della novità: «Tutti i consiglieri avranno un settore di competenza, proprio perché crediamo nel lavoro di squadra». Non appena sarà definita la disponibilità del segretario comunale, che è a scavalco su diversi comuni, sarà convocata la prima seduta del consiglio comunale, nel quale Valorizziamo Romagnano avrà otto consiglieri: Gilberto Agarla, Manuela Donetti, Paolo Feccia, Alessandro Grai, Gian Mario Paracchini, Lorenzo Prealoni, Federica Tariello, Roberto Zanetta.

L’articolo integrale e altri approfondimenti dai territori della Diocesi di Novara, sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 14 giugno. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra qui.

Condividi su

Leggi anche

In Primo Piano
l'AZIONE

130mila euro per 5 progetti di restauro di beni culturali del territorio da Fondazione Comunità Novarese

Redazione

Foto Unione Montana dei Comuni della Valsesia
il MONTE ROSA

Con i danni dell’alluvione in Valsesia arrivano le ricadute negative sul turismo

Redazione