Condividi su

A Castelletto Ticino nei giorni scorsi stato presentato il progetto della Fabbrichetta del Mario Campagnoli, durante un incontro aperto alla cittadinanza, un progetto di solidarietà e inclusione.

La ristrutturazione e riqualificazione della Fabbrichetta del Mario Campagnoli nel cuore di Arona vuole creare punto di riferimento per il territorio del lago Maggiore, uno spazio aperto a giovani, persone fragili e con disabilità, un’opportunità concreta e inclusiva in ambito formativo, lavorativo e aggregativo.

Alla Fabbrichetta le attività sono rivolte a persone con disabilità e invalidità, a soggetti fragili e svantaggiati, a giovani disoccupati, a chi è interessato a stage formativi o a percorsi di alternanza scuola-lavoro, a studenti delle superiori, ma anche ad adulti over 50 senza lavoro, a migranti e rifugiati.
L’incontro di Castelletto Ticino, patrocinato dal Comune, è stato importante non solo per conoscere cosa sarà la Fabbrichetta e cosa farà, ma anche per dare il proprio contributo e sostegno al progetto.

Il prossimo evento a sostegno della Fabbrichetta è in calendario sabato 28 gennaio alle 21 presso la Sala Polivalente San Carlo di Arona in via Don Minzoni con la commedia “Amori e bugie” di Augustus Moore, regia di Andrea Forneris; ingresso a offerta libera a sostegno del progetto.

L’articolo integrale e immagini sul nostro settimanale, nell’edizione centro dei nostri giornali, in edicola da venerdì 27 gennaio 2023. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

Condividi su

Leggi anche

ferrovia treno
il SEMPIONE

I disagi per la soppressione dei treni riguardano Domodossola, Arona e Briga Novarese

Franco Filipetto

Il municipio di Arona - Foto Emanuele Sandon
il SEMPIONE

Arona verso le elezioni, programmi e liste di Gusmeroli, Monti e Ubertini

Franco Filipetto