Condividi su

Il Ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, ha firmato due bandi che disciplinano le procedure ordinarie per il reclutamento di insegnanti di religione cattolica (IRC) nella scuola dell’infanzia e primaria e nella scuola secondaria.

Si tratta di 1.928 posti, ripartiti tra le due procedure: 927 posti per la scuola dell’infanzia e della primaria e 1.001 posti per la scuola secondaria di primo e secondo grado. A questi si aggiungono altri 4.500 posti destinati alle procedure straordinarie, bandite contestualmente dal Ministero, così ripartiti: 2.164 posti per la scuola dell’infanzia e della primaria e 2.336 posti per la scuola secondaria di primo e secondo grado.

Le assunzioni, complessivamente, saranno quindi 6.428. In diocesi di Novara hanno la possibilità di partecipare al bando straordinario 151 insegnanti di materne, primaria e secondaria, mentre complessivamente quelli che potranno aderire alle procedure ordinarie sono 163.

«Carissimi colleghi – scrive in un messaggio agli insegnanti il direttore dell’ufficio scuola della diocesi, Paolo Usellini -, desidero farvi sentire la mia personale vicinanza e quella dell’ufficio scuola, ringraziandovi sempre per il prezioso lavoro che svolgete a favore della Chiesa Diocesana. Rimanendo a vostra disposizione, per potervi supportare al meglio».

Questo articolo e altre notizie si possono trovare, con altri approfondimenti dai territori della Diocesi di Novara, sul nostro settimanale, in edicola ogni venerdì. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra qui.

Condividi su

Leggi anche

Diocesi

Campi scuola diocesani, insieme per creare casa

Redazione

Un'edizione passata del pellegrinaggio dell'Oftal Novara a Lourdes
Diocesi

Dalla diocesi di Novara con l’Oftal a Lourdes: malati, volontari e giovani

Sara Sturmhoevel