Condividi su

La Consulta per la tutela della Novaresità si è radunata in questi giorni per la prima volta dopo il periodo della pandemia.

“L’obiettivo è quello di mettere in rete le tante associazioni che a Novara si occupano di questo ambito, avanzando proposte finalizzate a valorizzare la Novaresità – spiega l’assessore alla Cultura Luca Piantanida – La nostra città ha tanto da dare e da dire sulla storia, sugli aneddoti e sulle tradizioni dei nostri nonni e bisnonni. Un patrimonio che non va assolutamente disperso”.

Per questo motivo “abbiamo intenzione di coinvolgere anche i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di Novara per cercare di diffondere tale patrimonio il più possibile, così come i nostri nonni facevano con noi”.

“Quello di oggi – continua Piantanida – è stato un incontro iniziale per riunire nuovamente il folto gruppo tra cui abbiamo trovato un grande entusiasmo che ben si associa al nostro”.

La Consulta tornerà a incontrarsi l’11 aprile, dopo che verranno nominati due membri della Consulta tra i consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione.

All’incontro dell’altro giorno erano presenti Il Cenacolo (Silvana Danesi, Livio Rossetti, Alda Massara), Famiglia Nuaresa (Stefano Rabozzi), Società storica novarese (Sandro Callerio), Asino chi legge (Silvano Crepaldi, Italo Allegra), l’Associazione Gemellaggi (Luca Pasi), l’Associazione Re Biscottino (Renato Sardo), l’associazione Novaresi dell’Anno con Maurizio Leigheb.

Con loro anche Gianfranco Pavesi, esperto delle parlate locali, Giampietro Morreale, archivista storico ed esperto della storia di Novara e Giancarlo Andenna, medievalista e storico.

Altre notizie che provengono dai restanti territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 23 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino