Condividi su

Prende il via il corso di danze tradizionali piemontesi con il Gruppo Folkloristico della Valle Vigezzo, dopo il successo della prima edizione.

Il corso inizierà a fine febbraio con Rinaldo Doro (musicista e studioso di musica popolare) e Beatrice Pignolo (insegnante di danze popolari).

«Verranno presentate le fonti di ricerca a analisi di alcune danze, patrimonio culturale della nostra Regione che i due esperti sanno divulgare e trasmettere con passione e competanza» spiegano gli organizzatori.

Saranno introdotti i motivi storici e geografici che hanno “creato” e sviluppato alcune danze, per favorire un approccio più consapevole a gesti e movimenti, espressione di un mondo del passato che ci ha generato.

Verranno prese in esame le numerose varianti e le tipologie di danze presenti e documentate sul vasto territorio del Piemonte, senza tralasciare paragoni e somiglianze con i territori limitrofi.
Il corso si svolgerà, presso l’Oratorio di Santa Maria Maggiore, in piazza Risorgimento, dalle 14.30 alle 17.30 per quattro sabati: 24 febbraio, 9 e 16 marzo, 6 aprile.

Il corso è gratuito per i componenti del Gruppo Folkloristico Valle Vigezzo, mentre gli esterni dovranno versare la quota annuale per il tesseramento al gruppo Folkloristico Valle Vigezzo (€ 12).

Per maggiori informazioni e per le iscrizioni è possibile contattare Alessandra Balconi al numero 348.0357162.

L’articolo con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 16 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

Macugnaga (Foto Vigili del Fuoco)
il POPOLO dell'OSSOLA

Dopo l’alluvione in Ossola, 10 milioni per le strutture e si fa la “funivia” del Belvedere

Sara Sturmhoevel

Le montagne dell'Ossola in uno scatto di Antonio Tancredi
l'INFORMATORE del CUSIO

Il Verbano Cusio Ossola e le sue Forze dell’Ordine nelle immagini del fotografo Antonio Tancredi

Redazione

Foto d'archivio dei campi scuola diocesani
Diocesi
l'AZIONE

“Creare Casa”: in 200 ragazzi ai Campi scuola della diocesi di Novara

Sara Sturmhoevel