Condividi su

Da sabato 22 giugno a domenica 30 giugno tornano in centro a Novara gli Streetgames che trasformano le piazze in palazzetti a cielo aperto. Una manifestazione giunta alla sua 18ª edizione che porta in cittù migliaia e migliaia di spettatori per assistere a tanti eventi sportivi e i tornei più attesi tra cui quello di calcio a cinque, beach volley, basket e padel. Piazza Martiri sarà il luogo centrale degli eventi dove ci sarà anche il palco sul quale si animeranno le serate. Piazza Duomo e piazza delle Erbe vedranno altri momenti molto importanti dell’evento.

La giornata inaugurale prevede la sfilata degli atleti da piazza Cavour fino a piazza Martiri.
«C’è tanta voglia di stare insieme e divertirsi che sono poi gli elementi del suo successo. Abbiamo messo a disposizione tutto quello che potevamo, l’interesse del pubblico è sempre più elevato» ha commentato il sindaco Alessandro Canelli. «Un evento atteso da tutti che fa la differenza nell’estate novarese e quest’anno ancora di più – aggiunge l’assessore allo Sport Ivan De Grandis – Abbiamo cercato, in considerazione del discorso dell’hockey che vedrà a settembre il campionato Mondiale in città, di portare una pista dedicata. Ricordo anche che Novara sarà città Europa dello sport per il 2025».

Un evento che coinvolge i ragazzi dalla base e che vuole essere un percorso di inclusione». In piazza Puccini ci sarà l’area attrezzata per i più piccoli così come anche in questa edizione non mancherà Streetgames for Children. Circa 1000 bambini avranno la possibilità al mattino di provare gli sport compresi quelli delle arti marziali. Giornata speciale per mercoledì 26 giugno con il progetto “Formid@bile dove si “sfideranno” atleti normodotati con atleti diversamente abili tra sitting volley, calcio per non vedenti, 60 metri di velocità e tennis.

«Grazie a tutto lo staff di Streetgames, abbiamo aderito subito come sponsor per sostenere un evento in cui crediamo molto e che mette in evidenza temi importanti» spiegano dalla Sim Immobiliare, main sponsor. «Ringraziamo tutti coloro che ci sono vicino ed è per questo che possiamo essere qui a festeggiare i 18 anni – ha commentato il presidente della manifestazione Michele Belletti – Si sono creati rapporti umani molto importanti, la manifestazione sta crescendo sempre di più. Tra i torneo molto attesi sicuramente quello di calcio a 5, beach voloey ma anche il padel dove sono state create delle qualificazioni. Grazie anche al Coni per la sinergia. Nella serata inaugurale oltre alla sfilata ci saranno anche trampolieri e giocolieri e tanto intrattenimento. Sul palco quest’anno verso fine serata è prevista la musica live».

Articolo completo e approfondimenti dai territori della Diocesi di Novara, sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 14 giugno. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra qui.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino