Condividi su

Il convegno promosso sabato 5 novembre dal Circolo del Pallanzotto ha acceso i riflettori sulla condizione attuale del carcere di Verbania. In particolare è emerso il grande contributo che ogni giorno è dato dai volontari dell’associazione “Camminare insieme” e dai soci della cooperativa “Il Sogno”. A questi enti è stata attribuita la benemerenza del “Dazzino d’argento”, riconoscimento che il Circolo del Pallanzotto assegna ogni anno in occasione della festa patronale di San Leonardo.
A raccontarne l’operato sono intervenute, rispettivamente, la presidente Mariangela Ragazzoni e la responsabile dei progetti carcerari “Gattabuia” e “Banda Biscotti”, Erika Bardi.
L’impegno e la professionalità che da anni sono poste in campo, permettono al carcere di Pallanza di essere oggi da modello nel panorama italiano. Tutto questo in stretta collaborazione con la direzione della casa circondariale, la cui missione è stata tratteggiata dalla stessa direttrice Stefania Mussio.
F.R.

Condividi su

Leggi anche

il VERBANO

I ragazzi del liceo Classico di Verbania vincono due concorsi europei

Francesco Rossi

Al Centro, Pietro Sarubbi e lo staff dell'iniziativa
il VERBANO

Il primo caffè all’Oratorio San Vittore l’ha “servito” l’attore Pietro Sarubbi

Alessio Baldi

Il sopralluogo alla stazione di Stresa
il VERBANO

Un nuovo volto per la stazione ferroviaria con interventi per un milione di euro

Maria Elisa Gualandris

Verbania
il VERBANO

Il candidato sindaco del Pd per Verbania sospeso tra primarie e decisione interna

Maria Elisa Gualandris