Condividi su

Nelle messe festive e prefestive di sabato 11 e domenica 12 febbraio, è stata annunciata a Granerolo la nomina come nuovo parroco di don Franco Bricco, che già ha la responsabilità della parrocchia di Gravellona Toce ed è moderatore dell’Unità pastorale missionaria di Gravellona Toce.

Don Franco raccoglie il testimone da don Francesco Cedola, scomparso nello scorso dicembre: «Abbiamo ancora vivo il ricordo e la gratitudine che si trasforma in preghiera per don Francesco Cedola , che da trentaquattro anni vi ha accompagnato come parroco e padre e che ci ha lasciati lo scorso 13 dicembre», scrive il vescovo Franco Giulio Brambilla nella lettera ai fedeli.

La nomina del nuovo parroco è stata anche l’occasione per ridefinire i confini delle parrocchie della zona.

«Considerato che la località “Brughiere” appartenente finora alla vostra parrocchia, è situata nella circoscrizione civile del Comune di Omegna – scrive il vescovo -, ho ritenuto opportuna anche la modifica dei confini delle parrocchie “San Giulio” in Granerolo e “San Gaudenzio” in Crusinallo di Omegna e ho disposto con decreto ufficiale che da questo momento la località denominata “Brughiere” sia trasferita nella circoscrizione ecclesiastica della parrocchia “San Gaudenzio” in Crusinallo. In questo modo i confini che delimitano le circoscrizioni ecclesiastiche coincidono, d’ora innanzi, con i confini che delimitano le circoscrizioni civili dei comuni di Omegna e Gravellona Toce».

Condividi su

Leggi anche

Al centro, il vescovo Franco Giulio Brambilla
Diocesi

Cammino sinodale e giovani: il futuro dell’Azione cattolica

Maria Rizzotti

Un momento della processione del 25 febbraio 2024 a Castiglione
Diocesi

La Chiesa novarese in cammino verso la beatificazione di don Giuseppe Rossi

Andrea Gilardoni

Battiston, Peyron e Barbaglia
Diocesi

Liberiamoci dall’aura “di magia” che avvolge l’intelligenza artificiale

Marta Buttiero