Condividi su

In Ossola le elezioni comunali sono state nel segno della continuità. Erano infatti molti i paesi in cui si rinnovava l’amministrazione comunale e a prevalere sono state le conferme dei primi cittadini uscenti, per permettere loro di terminare il lavoro iniziato in questi anni. Inoltre in tutti i paesi si è raggiunto il quorum per cui sono stati eletti i sindaci anche in presenza di una sola lista.

Tanti i progetti e le necessità da affrontare in valle, tra le quali spicca la sanità, con la necessità di medici di base e il ricorso alla telemedicina. Tra le curiosità di questa tornata elettorale c’è il voto di Dina Di Rozzaro che a quasi 103 anni si è recata ancora una volta alle urne a Premia per compiere il suo dovere di cittadina.

A Montescheno, Dario Ricchi affronta il suo sesto mandato. Riconfermato a Bannio Bonfadini, mentre a Piedimulera Lana proseguirà nel segno della continuità. Blardone a Pallanzeno promette collaborazione con la minoranza, mentre Dotta a Vogogna è contento della vittoria nonostante la scarsa affluenza. A Vanzone Felisati intende impegnarsi nel solco di Sonzogni e Giovanni Consagra spera di lavorare bene con l’opposizione.

Elezioni nel segno della continuità anche in Val Vigezzo: riconfermati i sindaci vigezzini e in tutti i paesi con un solo candidato si è superato il quorum.

Rieletti i sindaci Vicini (Baceno) e Braito (Premia), mentre a Crodo vince Folchi. Nelle Valli Antigorio e Formazza l’affluenza è stata intorno al 70 %, e a Premia ha superato il 75%.

Gli articoli integrali e i risultati delle elezioni si possono trovare sul nostro settimanale in edicola a partire da venerdì 14 giugno. Il settimanale si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Ettore Ventrella, Antonio Leopardi e Claudio Miceli
il POPOLO dell'OSSOLA

Scuole a Domodossola, no del Pd all’istituto unico: meglio farne 2 da 800 alunni

Mary Borri

il POPOLO dell'OSSOLA

Il bel tempo “aiuta” i saldi d’estate in Ossola portando i turisti e i clienti svizzeri

Redazione