Condividi su

Si è svolto un incontro tra sindaci del lago e Guardia Costiera con l’imminente avvio della stagione turistica. A Lesa, la Gestione associata demaniale del basso lago Maggiore ha incontrato il Capitano di Fregata Riccardo Cavarra, capo servizio operazioni della Direzione marittima della Liguria – da cui dipende il nucleo della Guardia Costiera di Lesa – e il Capo Nucleo della Guardia Costiera del Lago Maggiore Primo Luogotenente Sebastiano Valenti.

A quasi un anno dallo storico risultato ottenuto dai comuni che affacciano sul lago Maggiore, con l’ottenimento del presidio permanente della Guardia Costiera, sono stati trattati diversi temi sui quali può rendersi ancora più efficace la professionalità e il supporto della Guardia Costiera sul lago, sia in vista della prossima stagione estiva che nella prospettiva di medio periodo: dalla sicurezza della balneazione, ai controlli lungo tutta la filiera della pesca, dall’educazione e sensibilizzazione sulla cultura nautica, alla tutela ambientale, alla semplificazione regolamentare.

Erano presenti i sindaci di Belgirate Flavia Filippi, di Lesa Luca Bona, di Meina Fabrizio Barbieri e di Castelletto Sopra Ticino Massimo Stilo. Non hanno potuto partecipare all’incontro il Sindaco di Dormelletto ed il Commissario del Comune di Arona, per concomitanti impegni, che sono stati tuttavia informati dell’esito dei lavori.

L’articolo con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 29 marzo. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Uno scorcio del museo di Arona (Foto Museo di Arona)
il SEMPIONE

Viaggi nel tempo e nello spazio, rassegna di archeologia ad Arona

Giulia Dusio

il SEMPIONE

L’Alcolock fa più sicuri gli scuolabus aronesi

Giulia Dusio

In Primo Piano
l'AZIONE

130mila euro per 5 progetti di restauro di beni culturali del territorio da Fondazione Comunità Novarese

Redazione