Condividi su

Uno dei luoghi comuni più diffusi in questo periodo è quello che vuole i ragazzi e le ragazze che dicono di no ad ogni opportunità professionale per evitare di essere impegnati nel fine settimana, fascia consacrata al divertimento e quindi non sacrificabile, o perché la paga non viene considerata adeguata alla fatica richiesta. Ma in realtà le cose non stanno proprio così.

Molti giovani lavorano e, a ben guardarsi in giro, emergono storie di ragazzi motivati e che non hanno troppe difficoltà a conciliare studio e lavoro. Ne abbiamo intervistati alcuni che ci hanno raccontato la loro esperienza. Qualcun altro, invece, ci dice perché non lavora o perché non vuole neppure farlo.

Altri articoli e altre notizie si possono trovare, con altri approfondimenti dai territori della Diocesi di Novara, sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 31 maggio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra qui.

Condividi su

Leggi anche

san marco grest 2024 borgomanero
l'INFORMATORE

Emozioni da “Inside Out”, grest 2024 di San Marco a Borgomanero

Luca Crocco

borgomanero santo stefano grest 2024
l'INFORMATORE

“Ulisse”, il grest 2024 a Santo Stefano di Borgomanero

Luca Crocco

l'INFORMATORE

Per i vini novaresi pioggia di medaglie al Concorso enologico Città del vino

Claudio Andrea Klun