Condividi su

Una Pasqua legata alle tradizioni più genuine, con appuntamenti adatti ad ogni età. Santa Maria Maggiore si prepara ad accogliere turisti e villeggianti con due eventi “classici” di questo periodo dell’anno.

La sera di domenica 9 aprile, il Gruppo Festeggiamenti di Buttogno organizza, a partire dalle 21 e fino alle 3 di notte, la Grande Veglia Danzante di Pasqua: nella struttura coperta del Centro del Fondo di Santa Maria Maggiore, dapprima ballo liscio e poi musica dance.

Nella giornata di Pasquetta, lunedì 10 aprile, torna invece “S…cova l’ova”: decine di ovetti posizionati negli angoli più nascosti di Santa Maria Maggiore, una carica di centinaia di bimbi, regali per tutti e un premio speciale per chi riuscirà a trovare lo speciale “ovo d’oro”. “S…cova l’ova” è ormai un appuntamento tradizionale per la località vigezzina, un gioco gratuito per bimbi fino a 12 anni d’età, che, accompagnati dai propri genitori, prenderanno parte ad una vera e propria caccia alle uova con partenza dal Parco di Villa Antonia tra case dipinte, ville signorili, musei, chiese e parchi.

Un’occasione curiosa e divertente anche per chi vorrà visitare e scoprire per la prima volta, in modo assolutamente non convenzionale, questo borgo alpino ricco di angoli suggestivi. Quest’anno arriva anche “Cova l’ova”: il pubblico potrà “covare” le morbide uova al tegamino allestite nel giardino della Casa del Profumo, scattando foto, leggendo il giornale, chiacchierando o riposando sui nuovi cuscini pasquali di Santa Maria Maggiore (tutti i giorni da giovedì 6 aprile a martedì 11 aprile dalle 10 alle 12.30 e dalle 16 alle 18 e poi, con i medesimi, orari, nei fine settimana e ponti primaverili fino al 1° maggio).

Oltre a questi due eventi tradizionalmente legati al periodo pasquale, l’elegante serra della Casa del Profumo Feminis-Farina ospiterà, ogni weekend fino al 16 aprile, la mostra Fèman di Serena Guerra. L’esposizione vuole omaggiare le donne vigezzine d’un tempo, instancabili lavoratrici della terra, coltivatrici, allevatrici, artigiane e colonne portanti delle loro famiglie. Al Centro Culturale Vecchio Municipio, in occasione delle vacanze di Pasqua, la mostra “Bestialità – Approcci seri e faceti agli “altri” animali di montagna” sarà aperta tutti i giorni da sabato 8 a domenica 16 aprile.

Da non perdere anche il Museo dello Spazzacamino, che racchiude testimonianze multimediali legate alle storie, a volte drammatiche, dei piccoli e grandi spazzacamini del passato, è aperto tutti i fine settimana primaverili ed eccezionalmente anche venerdì 7 aprile e lunedì di Pasquetta dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17.

Cresce intanto l’attesa per la riapertura, che coinciderà con l’inizio della stagione turistica, della Scuola di Belle Arti “Rossetti Valentini”, dopo importanti lavori di ampliamento e ristrutturazione.

Condividi su

Leggi anche

manifestazione contro la guerra in ucraina sir
il POPOLO dell'OSSOLA

Flash mob a Domodossola per dire basta alle guerre in Ucraina e nella Terra Santa

Elisa Pozzoli

l'INFORMATORE

A Borgomanero anteprima di “Oltre il buio”, cortometraggio tra disabilità e speranza

Redazione