Condividi su

Papa Francesco ha accettato la rinuncia al governo pastorale della Prelatura Territoriale di São Félix in Brasile del vescovo di origine valsesiana dom Adriano Ciocca Vasino. Ne dà notizia il bollettino della Santa Sede di oggi.

Il vescovo è impegnato al servizio della Chiesa brasiliana da 45 anni: aveva iniziato la sua esperienza come fidei donum nel 1979  come parroco a Arapina, nell’allora diocesi di Petrolina (oggi diocesi di Salgueiro).

«Grazie dom Adriano – si legge in una nota ufficiale della Conferenza episcopale brasiliana –  per la tua dedizione alla Chiesa nel nostro Paese. Hai tradotto nella tua vita, come discepolo missionario, il principio che la missione è lo stile della Chiesa e di ogni battezzato che cerca di amare Gesù Cristo e la Comunità».

Nato l’8 luglio del 1949 a Borgosesia, Dom Ciocca Vasino ha frequentato il Corso di Filosofia presso il Seminario Filosofico e Teologico San Gaudenzio, a Novara e quello di Teologia presso lo Studentato Teologico San Zeno, a Verona. L’8 settembre 1974 è stato ordinato sacerdote dal vescovo di Novara Aldo Del Monte. Il suo primo incarico è stato nella sua terra di origine, la Valsesia, come coadiutore di Grignasco, sino alla partenza per il Brasile.

Dopo il periodo come parroco ad Arapina (dal 1979 al 1989) è stato  parroco di Petrolina, con cura pastorale dell’area rurale del municipio di Petrolina e della parrocchia di Afrânio (1989-1992); vicario della parrocchia di Petrolândia per la regione di Vila Jatobá, nella diocesi di Floresta (1993-1997); vicario della parrocchia di Petrolândia e Coordinatore di Pastorale della diocesi di Floresta (1998-1999).
Nominato vescovo di Floresta il 3 marzo 1999 da papa Giovanni Paolo II, è stato consacrato il 2 maggio successivo, dal vescovo di Itabuna Czeslaw Stanula, con co-consacranti il vescovo di Petrolina Paulo Cardoso da Silva e quello di Novara Renato Corti.

Nel 2012 papa Benedetto XVI lo ha nominato vescovo prelato di di São Félix, diocesi dello stato nel Nordest del Mato Grosso, nella parte centro occidentale del Paese.

A succedere a dom Ciocca Vasino sarà il fidei donum Lucio Nicoletto, scerdote originario di Padova, in Brasile dal 2005 e dal 2019 vicario generale della diocesi di Roraima.

Condividi su

Leggi anche

Il novarese mons. Filippo Ciampanelli
Diocesi

Il sacerdote novarese mons. Ciampanelli nominato sotto-segretario del Dicastero per le Chiese Orientali

Andrea Gilardoni

Alessio Passiatore
Diocesi

Novara e Biella unite nel dolore per la morte del seminarista Alessio Passiatore

Andrea Gilardoni

il MONTE ROSA

Dopo 50 anni Cravagliana è tornata la statua del Santo

Lorenzo Maria Colombo