Condividi su

Alte temperature all’interno del mercato durante le giornate afose, porte non scorrevoli e montacarichi non idoneo. Sono solo alcuni dei problemi evidenziati durante l’apposita commissione avvenuta direttamente all’interno dei padiglioni del Mercato Coeprto. A mettere in evidenza le pecche l’avvocato Marina Ughetta che segue in particolare gli operatori dei generi alimentari.

«Il caldo è generalizzato ma in particolare troppo alto dove vengono venduti gli alimentari freschi. Questo comporta temperature anche di 40 gradi. Non so quale sia la soluzione migliore ma va trovata. Un altro problema è quello legato alle porte. E’ necessario che siano scorrevoli in modo da evitare anche che i piccioni possano introdursi. Va poi risolto il problema del montacarichi che non è utilizzabile come ascensore dalle persone disabili. «Quando i problemi strutturali del Mercato saranno risolti saremo ben disposti a costituire un consorzio per la gestione dello stesso Mercato Coperto. Nel frattempo l’amministrazione ha previsto il trasferimento degli operatori dal quinto padiglione ai due precedenti in modo da occupare al meglio gli spazi.


L’articolo integralaltri approfondimenti sull’argomento sul nostro settimanale in edicola venerdì 28 giugno con gli approfondimenti e altre notizie dal territorio. Il settimanale nelle edizioni Il Cittadino Oleggese, Il Ricreo, L’Azione e L’Eco di Galliate può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino