Condividi su

È targato anche Novara, e in particolare Università del Piemonte Orientale, uno studio che presenta un’importante scoperta nella lotta contro il melanoma. Un team di ricerca novarese, guidato dalla dottoressa Valentina Audrito, ha infatti pubblicato l’indagine sulla rivista scientifica “Molecular Cancer”, edita da BioMed Central. Il lavoro condotto è il frutto finale della collaborazione tra Università di Torino (capofila dello studio), Università di Novara e Ateneo di Siena.

Nella squadra dell’Upo, con Audrito, il professor Alessio Menga e le dottoresse Irene Fiorilla, Lidia Avalle e Francesca Orso. Nel corso della ricerca il gruppo di studiosi dei tre atenei ha individuato un nuovo e inatteso meccanismo molecolare coinvolto nella resistenza alla terapia mirata, una delle terapie più recenti di contrasto ai tumori. Portando ulteriormente avanti la ricerca e lo studio, si è arrivati al punto focale dell’indagine. Accoppiando, infatti, la terapia mirata a inibitori di un enzima chiave, denominato Nampt, si riesce a ripristinare l’azione della terapia contro il tumore in modelli preclinici.

In questo modo la scoperta offre un nuovo strumento per la medicina di precisione, in quanto la
misurazione dei livelli di alcuni complessi proteici nel melanoma potrà aiutare le equipe oncologiche a scegliere la strategia terapeutica più adeguata ed efficace per il paziente…

Articolo completo e altri servizi si possono trovare anche sul nostro settimanale in edicola a partire da venerdì 5 luglio. Il settimanale si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino