Condividi su

“Novara Risorgimentale”. Cerimonia commemorativa a Novara al Sacrario-Ossario della Bicocca, concerto di musiche risorgimentali, sfilata per le vie del centro e il ritorno, seppur in formato ridotto, della ricostruzione storica, in questo caso a Olengo.

Sono questi gli appuntamenti che andranno in scena, nel fine settimana, per l’edizione 2024 della manifestazione, realizzata grazie al contributo di Atl Terre Alto Piemonte e di Comune con il supporto del Comitato di Novara dell’Istituto per la Storia del Risorgimento e della Società Storica Novarese.

La manifestazione entra nel vivo. Sabato la giornata con più eventi. Si parte alle 10, alla Bicocca, con la cerimonia che ricorda i caduti della battaglia del 23 marzo 1849, che, per la prima volta, vedrà la presenza di un picchetto del Reggimento Nizza Cavalleria.

Nel pomeriggio, alle 16, in centro e nel cortile del Broletto, esibizione della Banda Storica della Guardia Nazionale di Confienza. Nel medesimo orario partenza della sfilata. Sempre al Broletto, dalle 16,30, il concerto di musiche risorgimentali.

Domenica 24 ecco, alle 15,30, sempre per “Novara Risorgimentale”, a Olengo, accanto a Villa Segù, la ricostruzione storica “Dimostrazione di atto tattico”, che vedrà la partecipazione dei gruppi storici 23 Marzo 1849, Compania de le quatr’arme, Imperial Regio Reggimento di fanteria 26 “Arciduca Ferdinando d’Este”.

Appuntamento originale, sempre domenica, ma alle 17, al Museo Storico Aldo Rossini, quando sarà presentato il fumetto “Tutto o niente”. Originale l’idea del prodotto. Cosa sarebbe accaduto se, alla battaglia della Bicocca, a trionfare fossero stati i piemontesi e non gli austriaci?

Articolo completo e altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 22 marzo. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino