Condividi su

Menico Rizzi, novarese, è il nuovo rettore dell’Università del Piemonte Orientale. Questo l’esito del secondo turno di votazioni per la nomina dell’erede di Gian Carlo Avanzi. Il docente di Biochimica di Scienze del Farmaco ha raccolto 287 voti. A votare sono stati 529 degli aventi diritto, il 77,9%. Il quorum era fissato a 264 voti.

Il secondo turno si è svolto martedì 25 e mercoledì 26 giugno. Gli altri candidati, Mario Valletta e Michele Mastroianni, hanno ottenuto rispettivamente 216 e 17 voti. Le schede bianche sono state 7.
Il nuovo rettore, che entrerà ufficialmente in carica il prossimo primo novembre, sarà alla guida dell’Università tripolare per i prossimi sei anni, dal 2024 al 2030, succedendo quindi ad Avanzi, che ha ricoperto il ruolo dal 2018 a oggi. Il pro-rettore sarà Gianluca Gaidano, professore ordinario di Malattie del sangue al Dipartimento di Medicina traslazionale dell’Upo.

Rizzi, laureato in Chimica nel 1990 all’Università di Pavia, ha poi preso il dottorato in Biotecnologie molecolari all’Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Piacenza, e ha svolto attività di ricerca e formazione allo European Molecular Biology Laboratory (EMBL) ad Amburgo, Germania con EMBO fellowship e presso la University of York (UK).

Dal 1997 al 1999 è stato ricercatore in Biochimica alla Facoltà di Farmacia dell’Università di Torino e poi dal 1999 al 2004 professore associato in Biochimica all’Università del Piemonte Orientale. Dal 2004 al 2008 è stato professore di I fascia in Biologia molecolare e dal 2008 a oggi professore di I fascia in Biochimica. Ha inoltre ricoperto numerosi incarichi istituzionali: componente del Senato Accademico; delegato del rettore per la Ricerca; presidente del Nucleo di Valutazione; coordinatore del Dottorato di Ricerca in Biotecnologie farmaceutiche e alimentari.

È co-fondatore della spin-off accademica UPO iXTAL e membro di società scientifiche nazionali e internazionali. Dal 2009 al 2019 è stato rappresentante UPO in seno al consiglio direttivo del Centro Interuniversitario di Ricerca sulla Malaria–Italian Malaria Network.

Altri articoli e altri servizi si possono trovare anche sul nostro settimanale in edicola a partire da venerdì 28 giugno. Il settimanale si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino