Condividi su

Restare improvvisamente senza l’uso della parola è un po’ come morire. Lo sa bene chi ha perso questa forma di comunicazione per causa di un ictus encefalico, scientificamente definito la prima causa di invalidità.

Lo spettacolo teatrale Barriere Misteriose è la paradossale impresa in cui con le parole due attori provano a raccontare la scomparsa delle parole. E’ scritto da Massimo Giovara con Domenico Brioschi, Davide Sgorlon e lo stesso Giovara.

Brioschi, attore professionista, ad un anno dall’ictus, sarà il testimonial di chi lotta per avere nuovamente il potere di gestire l’uso della parola.

Lo spettacolo andrà in scena a Omegna domenica 18 e lunedì 19 giugno.  La prima rappresentazione avverrà presso la sede dell’associazione Mastronauta di Omegna, in vicolo Strona 8, mentre la seconda presso il Forum di Omegna in parco Maulini.

L’ articolo integrale sul nostro settimanale in edicola il venerdì e disponibile anche online.     

Condividi su

Leggi anche