Condividi su

I lavori in piazza Garibaldi a Pallanza non sono terminati entro Pasqua, come inizialmente previsto. Le transenne rimangono nella zona del municipio. Solo una porzione è già pronta e praticabile. E subito ha suscitato reazioni contrastanti, tra chi apprezza l’intervento e chi lo critica. L’area sarà pedonalizzata e prossimamente saranno collocate le telecamere a sorvegliare la Ztl.

Entusiasta il commento del Partito Democratico di Verbania. «A Pallanza prende forma la bellezza – scrivono il segretario cittadino Marco Magni e il capogruppo Roberto Gentina. – Una Verbania in trasformazione sia per i residenti, sia per rilanciare turismo e commercio, con un intervento che mira a creare un vero e proprio salotto nel quale poter organizzare eventi e manifestazioni Se avessimo ascoltato le cassandre che ci imponevano ripensamenti e annunciavano catastrofi, non saremmo qui ora a vedere un altro tassello della rinascita di Pallanza».

Di segno opposto il commento del gruppo di minoranza Verbania Futura, guidato da Giandomenico Albertella, che bolla come “imbarazzante” la nota del Pd. «Era stato annunciato dall’amministrazione che la piazza sarebbe stata ultimata entro Pasqua. Al contrario il primo lotto non è ancora stato ultimato, i lavori sono ancora in alto mare davanti e nell’area attigua al municipio e non è nemmeno iniziata la parte riguardante via Manzoni. Sta invece prendendo forma, in quella che una volta era la sede stradale, un’immensa spianata nella quale, a parte la sostituzione dell’asfalto con il cemento architettonico e in parte con pavimentazione con lastre di pietra, non è stato introdotto alcun elemento di novità».

Il servizio sull’edizione di venerdì 14 aprile, sul cartaceo in edicola o online.

Condividi su

Leggi anche

Albertella, al centro, durante la prima seduta del consiglio
il VERBANO

Il governo Albertella a Verbania parte tra cortesie e polemiche

Redazione

il VERBANO

Il commercio verbanese vuole certezze sui lavori di piazza Ranzon

Maria Elisa Gualandris

https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/1/19/Isola_di_San_Giulio_%289182453906%29.jpg
Diocesi
l'INFORMATORE

È morto don Giacomo, storico cappellano dell’Isola di San Giulio. Il ricordo della comunità Mater Ecclesiae

Andrea Gilardoni