Condividi su

Tariffa agevolata a 26 euro mensile e giornaliera a 2,50 euro. Il Comune sta “trattando” con Nord Ovest Parcheggi che gestisce il piano Musa per trovare un accordo sulle agevolazioni per i dipendenti dell’ospedale Maggiore dopo la diminuzione dei posti liberi all’interno della struttura sanitaria.

Dopo la commissione di martedì pomeriggio alla quale hanno preso parte i sindacati, mercoledì mattina, il sindaco Alessandro Canelli e l’assessore alla Mobilità Raffaele Lanzo hanno incontrato i responsabili di Nord Ovest Parcheggi.

Si è discusso delle aree di sosta attorno al Maggiore di Novara ed in particolare quelle riguardanti l’Allea.
«Sono state percepite le necessità, è stato un incontro positivo – spiegano il sindaco e l’assessore – Abbiamo portato le proposte così come concordate con le parti in causa e i sindacati. Verranno fatte delle verifiche da parte della società sia sui numeri sia sulle soluzioni tecniche necessarie e tra pochi giorni ci troveremo ancora per stabilire definitivamente cosa succederà».

«Siamo fiduciosi che si potrà contribuire a dare una mano ai turnisti così come a tutti i dipendenti dell’ospedale». «C’è stata infatti un’apertura sia sulla tariffa agevolata a 26 euro – commenta ancora l’assessore Lanzo – sia sulla tariffa giornaliera a 2,50 euro». La questione come detto in commissione è economica. Con le tariffe agevolate verrebbe a «perdere circa 29mila euro. In seguito a quanto accaduto aumenteranno però sicuramente gli abbonamenti e questo dovrebbe consentire, anche con le tariffe agevolate, di non avere un decremento a Nord Ovest».

L’articolo con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 22 marzo. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

L'oratorio Don Bosco di Pallanza
il VERBANO

All’oratorio di Pallanza continuano i lavori per il nuovo riscaldamento, aperta la raccolta fondi

Redazione

Albertella, al centro, durante la prima seduta del consiglio
il VERBANO

Il governo Albertella a Verbania parte tra cortesie e polemiche

Redazione

il VERBANO

Il commercio verbanese vuole certezze sui lavori di piazza Ranzon

Maria Elisa Gualandris