Condividi su

Parrocchiani, ex oratoriani, ex allievi dell’Istituto San Luigi, suore di Maria Ausiliatrice, amici e devoti di don Bosco: in tanti domenica 28 gennaio al santuario Maria Ausiliatrice di Intra hanno partecipato alla solenne celebrazione eucaristica in occasione della festa di san Giovanni Bosco e nell’anniversario dei 200 anni del “Sogno fatto all’età di nove anni”.

Il parroco don Enrico Zeroli rivolgendo un cordiale saluto ha ricordato come «la presenza qui oggi di tutti noi è la conferma della validità dello stile impresso da don Bosco alla sua opera: “fare dei giovani buoni cristiani e onesti cittadini”. Abbiamo ormai alle spalle quel tempo che oso definire intenso e glorioso, un tempo che ha segnato la nostra vita, l’ha plasmata. Tutto è merito di coloro che hanno continuato l’opera di don Bosco: i Salesiani e le Figlie di Maria Ausiliatrice.

È venuto poi il tempo in cui le istituzioni, anche quelle gestite dai religiosi, hanno dovuto accogliere nuove istanze e nuove impostazioni. Con tutto ciò, lo spero, non sono venuti meno in noi la speranza in un futuro “positivo”, il nostro serio impegno per accogliere innovazioni e il coraggio di percorrere strade nuove».

L’articolo integrale con la galleria fotografica delle celebrazioni sul nostro settimanale in edicola venerdì 2 febbraio con gli approfondimenti e altre notizie dal territorio. Il settimanale nelle edizioni Il Verbano, Il Popolo dell’Ossola, L’informatore del Cusio si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

il VERBANO

I ragazzi del liceo Classico di Verbania vincono due concorsi europei

Francesco Rossi

Al Centro, Pietro Sarubbi e lo staff dell'iniziativa
il VERBANO

Il primo caffè all’Oratorio San Vittore l’ha “servito” l’attore Pietro Sarubbi

Alessio Baldi

Il sopralluogo alla stazione di Stresa
il VERBANO

Un nuovo volto per la stazione ferroviaria con interventi per un milione di euro

Maria Elisa Gualandris

Verbania
il VERBANO

Il candidato sindaco del Pd per Verbania sospeso tra primarie e decisione interna

Maria Elisa Gualandris