Condividi su

Il Novara FC costruisce la nuova squadra partendo dai rinnovi. Dopo aver ottemperato all’iscrizione, la società sta pensando alla squadra che verrà. Sarà un Novara competitivo nelle intenzioni che dovrà lottare per la parte alta della classifica.
Le basi su cui costruire la nuova formazione ci sono e lo ha dimostrato il girone di ritorno.
L’obiettivo è quello di confermare i migliori (salvo Urso che difficilmente resterà perchè ambito da formazioni di serie B) e inserire quattro o cinque giocatori di livello.
Il primo rinnovo ufficiale è stato quello del centrocampista Alessandro Di Munno con la quale si è trovato un accordo per altri due anni.
E’ stata trovata anche la soluzione per il rinnovo del difensore centrale Davide Bertoncini che ha siglato un biennale così come si prolungherà anche con l’attaccante Gerardini.
Anche capitan Ranieri, in automatico dopo il numero di presenze totalizzate ha allungato la sua permanenza a Novara, discorso analogo per Donadio.

Proposta di rinnovo anche per il centrocampista Calcagni che sta facendo le sue valutazioni. Il Novara prova anche a confermare l’attaccante Bentivegna al momento tornato alla Juve Stabia dopo il prestito. Dopo un pensiero iniziale nel provare a trattenere anche l’esterno Kerrigan (il cartellino è del Como neo promosso in serie A), la scelta parrebbe quella di puntare su altri giocatori. Pur essendo i nomi ancora top secret, si starebbe lavorando su due esterni per il 3-5-2 di base di mister Giacomo Gattuso provenienti dall’estero, uno dei due avrebbe già giocato in Italia.

La squadra sarà completata sicuramente con l’arrivo di un attaccante titolare da affiancare a Ongaro, almeno un centrocampista centrale e un difensore probabilmente giovane vista la conferma di tutto il reparto.


Intanto il Novara guarda anche al settore giovanile. Ci sarà un importante ritorno in città, ovvero quello di Mauro Borghetti (tre titoli per lui vinti con le giovanili del Novara Calcio) come nuovo responsabile del settore.
Borghetti ricoprirà il ruolo a partire dalla stagione sportiva 2024/25 e per quella successiva, 2025/26.

Tante altre notizie si possono trovare, con altri approfondimenti dai territori della Diocesi di Novara, sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 7 giugno. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra qui.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino