Condividi su

Via Fauser, a Novara, tra angoli lasciati nel più totale degrado e la strada che attende da decenni una sistemazione. I residenti si sentono abbandonati.

«Ci sentiamo sempre più periferia della periferia – commenta Antonio Gemma, facendosi portavoce anche di altri abitanti della zona – Come abbandonati dal mondo intero, come se tutti si siano dimenticati dei residenti di via Fauser, dove da una vita si attende la posa della fognatura e dell’illuminazione e dove molte aree sono lasciate nel più totale degrado».

Da tempo i residenti segnalano la situazione, «ma non cambia mai niente. Sì, qualche volta fanno un rattoppo alla strada o a qualche angolo, qualche marciapiede, ma il problema si ripresenta dopo qualche settimana. Non so se perché non vengono realizzati bene i lavori – aggiunge Gemma – o per qualche altra ragione. La strada è sconnessa in più punti, i marciapiedi sono come inesistenti».

Il progetto per la riqualificazione della strada, dove si trovano anche realtà della ricerca come il Donegani e qualche industria, è pronto, c’è, e i lavori sarebbero dovuti partire a luglio dello scorso anno. Ma al momento sono fermi. «Ci è stato detto, e pensiamo possa essere proprio così – riferisce Gemma – che sono slittati per le urgenze legate al cavalcavia XXV Aprile e al ponte del Terdoppio. Speriamo possano partire presto».

A preoccupare sono alcune strutture totalmente abbandonate come l’ex Cral del Donegani. Come riferiscono i residenti: «è vuoto da anni, se non già anche qualche decennio. Sappiamo che è stato venduto. Ci chiediamo se il Comune può intervenire e chiedere che venga messo in sicurezza. Perché è pieno di vetri rotti intorno e spesso ci dormono senzatetto…

Articolo completo e altre notizie che provengono anche dai restanti territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 9 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

Il nuovo ospedale di Novara in uno rendering
l'AZIONE

Nuovo ospedale di Novara: per realizzarlo ci vogliono 111 milioni in più

Marco Cito

Donne
l'AZIONE

“Donne che si raccontano” al Broletto a Novara. Interverrà anche il vescovo

Monica Curino

Sbarazzo torna a Novara
l'AZIONE

Nel week end torna a Novara “Lo Sbarazzo”

Marco Cito

Cassiopea
l'AZIONE

Cassiopea e Concentrici, associazioni di Novara, insieme per insegnare l’inclusione ai ragazzi

Monica Curino