Condividi su

Il Novara vince 2 a 0 contro la Juventus Next Gen trovando tre punti importantissimi che allontanano la squadra azzurra dalla zona bassa della classifica portandola al settimo posto in coabitazione con il Padova.

Ad essere decisive le reti nella ripresa di Spalluto all’82’ e Margiotta all’87’. Una partita che è stata caratterizzata dall’espulsione del portiere della Juve Raina all’8′ per fallo da ultimo uomo su Vuthaj.

Novara che fa poi la partita anche se nella prima frazione gli ospiti si difendono bene senza concedere troppo.

Nel secondo tempo il Novara spinge maggiormente con mister Marchionni che decide di cambiare modulo inserendo più giocatori offensivi tra cui proprio i due che hanno realizzato le reti oltre a Gonzalez che nello spezzone di gara ha aiutato a cambiare il ritorno di gioco.

Così Marchionni a fine gara: “Chi è entrato ha fatto la differenza ma sono tutti i giocatori ad aver meritato compresi quelli scesi in campo dal primo minuto. Aver recuperato dei giocatori è importante perchè anche la qualità dell’allenamento sale. Abbiamo giocato contro una squadra forte. Si è visto uno spirito importante e questa è una buona base di partenza, abbiamo cercato di giocare a calcio e questa è una cosa bella”.

Mercoledì il Novara tornerà in campo a Busto Arsizio nel turno infrasettimanale alle 18 senza però Galuppini che dovrà scontare un turno di squalifica per somma di ammonizioni.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Da Novara a Parigi per respirare l’aria Olimpica

Marco Cito

Fondo Cometa
l'AZIONE

Nasce il Fondo Cometa, a Novara, per sostenere la sanità

Monica Curino

l'AZIONE

Il Novara in ritiro, Gattuso: «Creare un gruppo solido»

Marco Cito

Unione
l'AZIONE

L’Unione Ciechi Novara ora ha a disposizione una fotocamera digitale avanzata

Monica Curino