Condividi su

Intervista a Giovanni Maria Siniscalco, presidente e direttore artistico della associazione culturale Nati Domani. Parla della sua scuola e compagnia teatrale, e del loro prossimo spettacolo, lo shakespeariano “Macbeth”. La scuola, che si stanzia a Borgomanero, ha compiuto il decimo anniversario, infatti la prima lezione è stata il 18 marzo del 2013.

“L’associazione è nata nel 2012, ero a Roma e stavo lavorando con Paolo Poli e ci fu l’occasione di crearla tramite un progetto Cariplo. La primissima cosa che ho fatto è stata quella di immatricolare l’associazione presso l’ENPALS. Questo perché l’idea era quella di far partire una scuola e da una costola di essa far nascere poi la compagnia. Nel tempo questo poi è appunto avvenuto, infatti è da qualche anno che presentando gli spettacoli al pubblico a pagamento con gli attori in regola. Volevo che questa realtà potesse formare giovani attori e anche sfatare quella cattiva abitudine italiana per cui si può imparare teatro solo fino ad una certa età. Sono contento di poter dire che ci sono persone, allievi, che avevano moltissima passione inespressa e che oggi sono veri talenti.”

“Abbiamo cercato e stiamo cercando di formare persone consapevoli come attori, portando in provincia un teatro che non si trova. La nostra intenzione è sempre stata quella di portare il teatro di tradizione e teatro antico: dalla tragedia greca fino a Pirandello, per intenderci. Talvolta è quasi necessario intervenire sul testo, non tanto per snaturalo, ma per farlo affiorare nel teatro moderno. Anche nel caso del Macbeth abbiamo dovuto tagliare diverse cose, per renderlo più godibile al pubblico, ma sempre in quest’ottica.”

“Sia nella stagione invernale, di cui fa parte il Macbeth, che in quella estiva abbiamo una media di pubblico di 300 persone. Si vede, quindi, che abbiamo smosso interesse, e non solo nel borgomanerese: alcuni vengono da tutta la provincia, ma anche da fuori. Il prossimo obiettivo è fare una scuola di formazione, a livello, speriamo, prima regionale e poi nazionale. Poi, comunque, la scuola serale per gli appassionati rimarrà perché è fondamentale per la nostra A.P.S.”

Macbeth sarà sul palco del teatro Rosmini il 31 marzo, ore 21

L’articolo sul nostro settimanale in edicola dal 24 marzo, oppure online.

Condividi su

Leggi anche

l'INFORMATORE

Per far conoscere servizi e diritti Anffas propone un BonS.A.I.

Gianni Cometti

Foto di Andreas Glöckner da Pixabay
l'INFORMATORE

Cinema Nuovo di Borgomanero, il programma in sala fino al 28 maggio 2024

Luca Crocco

l'INFORMATORE

Le Bandiere Blu premiano le acque di novarese e Vco

Fabrizio Frattini

Foto di Andreas Glöckner da Pixabay
l'INFORMATORE

Cinema Nuovo di Borgomanero, il programma in sala fino al 21 maggio 2024

Luca Crocco