Condividi su

L’Oratorio San Vittore reduce da un’estate ricca di appuntamenti e archiviata la festa settembrina, ora riparte alla grande con il nuovo anno pastorale. La voglia di rimettersi in gioco contagia tutti quanti, piccoli e grandi.

In queste settimane è ripreso per le varie classi il cammino del catechismo, iniziato con una solenne messa nella basilica di San Vittore.

Suggestivo e significativo è stato il gesto dei bambini e dei ragazzi di portare all’altare alcune tessere che insieme hanno restituito su un poster l’immagine di una grande mongolfiera. È stato un modo bello e particolare per ricordare a tutti lo slogan “Chi ama vola”, che accompagnerà le diverse attività di quest’anno. A prendere il volo sono stati anche i gruppi del venerdì, che vedono per protagonisti in Oratorio i ragazzi delle superiori. Non poteva poi mancare la dolce castagnata d’autunno, che ha visto una grande partecipazione di ragazzi e adulti nel cortile dell’Oratorio.

Un inizio, dunque, più che positivo. A sottolinearlo è il coadiutore don Riccardo Cavallazzi. «Siamo partiti con il piede giusto – sostiene, – con tanta speranza di poter fare un bell’anno alla ricerca di quella fede che ci rende comunità, che ci rende vivi e ci fa sentire bene con il prossimo». Un anno che ancora una volta vedrà l’Oratorio luogo di crescita per i giovani, un cammino educativo condiviso con le famiglie.

L’articolo integrale assieme ad altre notizie dal territorio sul nostro settimanale, in edicola venerdì 20 ottobre. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Pietro Sarubbi alla Veglia delle Palme 2022 (Foto Visconti)
il VERBANO

L’attore Pietro Sarubbi ospite del primo Caffè all’Oratorio di Intra

Francesco Rossi

Don Massimiliano Maragno impone le ceneri sul capo ai fedeli a Mergozzo
il VERBANO

Tempo di penitenza e di solidarietà per costruire una chiesa in Ciad a Mergozzo

Francesco Rossi