Condividi su

L’Associazione culturale Canova si prepara ad un anno ricco di eventi: il primo appuntamento in calendario sarà domenica 29 gennaio alle 17, presso Ca’ d’Matè a Oira di Crevoladossola, per il tesseramento dei soci: durante l’evento sarà illustrato il piano delle attività, nell’atmosfera conviviale che ha sempre caratterizzato l’associazione. Ospite della serata Elena Poletti Ecclesia, curatrice del museo archeologico di Mergozzo la quale, cogliendo spunto da un ritrovamento archeologico nel villaggio di Ghesc, frazione di Montecrestese sede dell’Associazione, farà un approfondimento
sulla pietra ollare in Ossola. Il presidente di Canova, Maurizio Cesprini, spiega che «ad oggi l’associazione conta un centinaio di soci e il tesseramento è aperto a tutti».
Il presidente sottolinea che, grazie al bando For Funding della Fondazione Comunitaria del VCO, l’associazione ha promosso il progetto “Una cucina per Ghesc” attivando una raccolta fondi.
Fondamentale il supporto di numerosi donatori: sono stati raccolti 5.135 euro ai quali ne sono stati aggiunti altri 5.000 dalla Fondazione Comunitaria del VCO, raggiungendo un totale di 10.135. Con tale importo si realizzerà una cucina per poter garantire maggiori attività nel villaggio-laboratorio
di Ghesc. Con il progetto “Ghesc: casa del villaggio-laboratorio”, l’associazione si è aggiudicata il finanziamento nell’ambito del PNRR della regione Piemonte “Protezione e valorizzazione dell’architettura e del paesaggio rurale: il percorso intrapreso prevede di continuare i lavori di ristrutturazione della casa dell’associazione a Ghesc, al fine di incrementare i servizi per le attività di didattica universitaria, grazie all’allestimento di una sala didattica.

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona nord della diocesi di Novara –  in edicola da venerdì 27 gennaio 2023. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

Condividi su

Leggi anche

manifestazione contro la guerra in ucraina sir
il POPOLO dell'OSSOLA

Flash mob a Domodossola per dire basta alle guerre in Ucraina e nella Terra Santa

Elisa Pozzoli

l'INFORMATORE

A Borgomanero anteprima di “Oltre il buio”, cortometraggio tra disabilità e speranza

Redazione