Condividi su

La ricerca di benessere e salute attraverso dieta, esercizio fisico, prevenzione degli infortuni con ricerca di alimenti salutari e non processati. Sono i temi affrontati nel corso del seminario ‘Mòvat’ (espressione dialettale che sta per ‘muoviti’), organizzato dall’Asd Sporting Club Oleggio presieduto da Carlo Stangalini e patrocinato dal Comune.

“Un evento – sostiene l’assessore allo sport Matteo Nervi – che ha toccato diverse specificità o problematiche, come quelle del sovrappeso, che molto spesso vengono troppo sottovalutate. Così è toccato a quattro professionisti del settore, il biologo-nutrizionista Marco Colombo quindi Carlo Stangalini numero uno dello Sporting Club Oleggio e tecnico nazionale US Acli, Marco Bonfà fisioterapista e lo chef stellato Corrado Lombardo, mettere in campo la loro esperienza e consigliare come fare davanti a problematiche spesso una collegata alle altre”. 

“L’amministrazione comunale – conferma Stangalini – ha sempre garantito grande sostegno allo sport oleggese, specie durante il periodo Covid e poi nell’immediato post pandemia. Del resto la nostra città annovera plurime realtà, offrendo sia ai giovanissimi che alla ‘terza età’ molteplici possibilità di esercizio fisico ma anche socialità e benessere”. ‘

Mòvat’ avrà un futuro? “Visto il sostegno ricevuto da US Acli e da Acli attraverso il 5 per mille per attività sociali e la presenza di un numeroso pubblico – concludono Nervi e Stangalini – siamo intenzionati a proseguire facendo del ‘Movàt’ un ciclo di ulteriori incontri tematici rivolti a tutta la cittadinanza”.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 8 marzo con gli approfondimenti e altre notizie dal territorio. Il settimanale nelle edizioni Il Cittadino Oleggese, Il Ricreo, L’Azione e L’Eco di Galliate può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

Francesca Pivari insieme al presidente Sergio Mattarella
il CITTADINO OLEGGESE

Francesca Pivari, un’oleggese al Quirinale per parlare del diritto alla salute

Flavio Bosetti