Condividi su

Una visita in anteprima alla “Biblioteca della Camelia Piero Hillebrand”, collezione didattica e campo-catalogo del genere Camellia – con oltre 300 varietà – presso il parco di Villa Maioni. L’inaugurazione del parco dedicato al florovivaista e botanico verbanese, difatti, sarà il 26 marzo alle ore 9.

Con questa iniziativa mercoledì 15 marzo si è aperta la conferenza stampa di presentazione della 55ª Mostra della Camelia di Verbania, in programma il 25 e 26 marzo.
Tra i presenti gli organizzatori e i partner dell’evento: il sindaco Silvia Marchionini; Valeria Angiolini, presidente del Verbania Garden Club; Elio Savioli, curatore degli allestimenti floreali a Villa Giulia. Sono intervenuti anche Fabrizio Breganni, progettista e direttore dei lavori della “Biblioteca della camelia” e Andrea Corneo, presidente della Società Italiana della Camelia.  

La camelia, un simbolo del territorio

Le camelie costituiscono un vasto universo che appassiona botanici e florovivaisti di tutto il mondo. Ma è sulla sponda del Lago Maggiore che queste piante di origine orientale hanno trovato il loro habitat naturale e i floricoltori locali portano avanti una tradizione produttiva di 150 anni, riconosciuta anche sul mercato internazionale.
Grande attesa quindi per la Mostra della Camelia di Verbania che festeggia i 55 anni e avrà tra gli ospiti circa 200 cameliofili che giungeranno da tutto il mondo per il Congresso della International Camellia Society, presieduta dal prof. Gianmario Motta. L’appuntamento sarà a Villa Giulia il 26 marzo, dopo l’inaugurazione alle ore 9 della “Biblioteca della camelia”.

Condividi su

Leggi anche

Un momento della conferenza stampa di presentazione delle idroambulanze
il VERBANO

Due nuove nuove idroambulanze per intervenire in emergenza sul lago

Redazione

il VERBANO

Spazio per giocare nel cortile delle Rosminiane a Verbania

Sergio Ronchi

il VERBANO

Un’ambulanza tutta nuova per l’impegno della Croce Verde a Intra

Maria Augusta Iovenitti