Condividi su

E’ incominciato il percorso formativo con Caritas “Alzati e metti in circolo la carità” per i giovani borgomaneresi che andranno alla GMG.

Si tratta di una serie di incontri formativi e pratici utili alla preparazione spirituale verso Lisbona. “Alzati e metti in circolo la carità” è il nome del percorso, sul tema della prossimità, tema richiamato Papa Francesco per la GMG. È l’opportunità per i giovani di incontrare una realtà significativa della vita cristiana, dando particolare attenzione agli aspetti del servizio e delle fragilità.

“Sono molto soddisfatto della risposta dei giovani per le iscrizioni alla GMG.” Don Marco Borghi, coadiutore della parrocchia di Borgomanero e responsabile dell’Oratorio, parla della partecipazione dei giovani nel borgomanerese. “Sono 53 iscritti dal gruppo dall’oratorio di Borgomanero, che coinvolgono età diverse, dai 15 ai 35 anni. Per qualcuno è un’esperienza ripetuta nel tempo, ma per molti è la prima volta. Soprattutto chi è non ha fatto prima questa avventura parte con tante aspettative per l’evento, che è proprio esperienza bella di Chiesa universale. Ci si sente davvero immersi nel cammino comune di tanti altri giovani sparsi nel Mondo.”

Il percorso si dipanerà in tre livelli. Formazione, il momento che sensibilizza sui temi del servizio e delle fragilità offerto da Caritas Diocesana. Esperienza, proposte ai gruppi esperienze di servizio sul territorio, accompagnandoli nella scelta. Restituzione, il quale sarà al rientro dall’esperienza, per raccontare il servizio vissuto.

L’obiettivo secondario (ma comunque importante per il viaggio) è anche finanziare alcuni dei costi della GMG. Infatti, al termine degli incontri, Caritas darà un piccolo contributo economico che verrà scalato dalla quota d’iscrizione dei partecipanti. Ma questo è solo uno dei modi in cui ci si organizza per finanziare il viaggio. Sono tante, infatti, le iniziative messe in campo dai giovani per autofinanziare il pellegrinaggio a Lisbona. Per tutte le informazioni sulla GMG di Lisbona 2023, c’è la pagina dedicata su giovaninovara.it.

Questo e altri articoli nel settimanale in edicola oppure nella versione online.

Condividi su

Leggi anche

l'INFORMATORE

Lido di Gozzano, dalle acque senza pesci alla bandiera blu

Rocco Fornara

l'INFORMATORE

Per far conoscere servizi e diritti Anffas propone un BonS.A.I.

Gianni Cometti

Foto di Andreas Glöckner da Pixabay
l'INFORMATORE

Cinema Nuovo di Borgomanero, il programma in sala fino al 28 maggio 2024

Luca Crocco

l'INFORMATORE

Le Bandiere Blu premiano le acque di novarese e Vco

Fabrizio Frattini