Condividi su

Torna la commemorazione della Battaglia di Megolo, uno dei eventi più noti della guerra partigiana tra Ossola e Verbanpo. A distanza di 79 anni verranno ricordati i partigiani Carlo Antibo, Giovanni Bressani Bassano, Aldo Carletti, Gianni Citterio, Angelo Clavena, Bartolomeo Creola, , Emilio Gorla, Paolo Marino, Gaspare Pajetta ed Elio Toninelli. Con loro furono uccisi da una squadra nazi-fascista anche Antonio Di Dio e Filippo Maria Beltrami “Il Capitano”, entrambi di dichiarata fede cattolica e parte della  Divisione “Val Toce”

Le celebrazioni avranno due momenti focali: Sabato 11 febbraio 2023, alle 10.30 presso la chiesa parrocchiale di Cireggio si terrà la Santa Messa in suffragio dei Caduti con conseguente omaggio floreale al Monumento del “Capitano” Filippo Maria Beltrami. A seguire alla Casa Museo di Megolo (frazione di Pieve Vergonte) l’apertura mostra sui 30 anni di storia d’Italia vista dal grande scrittore-poeta Gianni Rodari in una forma a fumetti e una creata da Gianni Rodari con le illustrazioni di Raul Verdin. La seconda sul significato di essere “resistenti in un periodo di globalizzazione e di abbandono di ogni forma di umanità”. Alle 17 la Messa a Megolo a suffragio dei caduti.

Domenica 12, invece, alle ore 9 presso la chiesa parrocchiale di Omegna verrà officiata una Messa in suffragio dei Caduti con la partecipazione straordinaria del Coro Unicantodargento. Alle ore 10 corteo per le vie cittadine e omaggi floreali ai Monumenti ai Caduti a cura dell’Amministrazione Comunale di Omegna e della Sezione di Omegna e zona Cusio di Anpi con l’accompagnamento musicale della Nuova Filarmonica omegnese. Infine, alle ore 11 presso il Teatro Sociale di Omegna, ai saluti delle autorità, farà seguito l’orazione ufficiale di Massimo Bisca della Segreteria Nazionale Anpi, nonché Presidente dell’Anpi provinciale di Genova. L’orazione sarà accompagnata dai canti partigiani del gruppo “Noi cantastorie”.

Lunedì 13, in occasione della giornata della ricorrenza, alle ore 10.30 a Cireggio, presso il monumento dedicato a Filippo Maria Beltrami, avverrà l’incontro tra gli studenti e Grazia Richetti (Anpi Sezione Omegna e zona Cusio). 

Parteciperà il Corpo Musicale di Fomarco che, con la propria musica consentirà di entrare meglio nell’atmosfera del Ricordo.

Le iniziative saranno curate dal Comitato provinciale Verbano-Cusio-Ossola e dalle Sezioni di Omegna e zona Cusio e di Pieve Vergonte di Anpi (Associazione nazionale partigiani d’Italia) in collaborazione con i Comuni di Omegna e di Pieve Vergonte e con FIVL (Federazione italiana volontari della libertà).

Condividi su

Leggi anche

Immagine di freepik
l'INFORMATORE

Corso di teatro per ragazzi dai nove ai tredici anni a Orta con la Compagniadellozio

Gianni Cometti