Condividi su

“Il Comune ci snobba ma a Bellinzago ci siamo anche noi!”. L’associazione musicale Vox Organi, presente con il ‘pres’ Giovanni Loddo, il vice Davide Parmigiani, il segretario Angelo Genovese e il consigliere Boris Mozzo, l’ha ribadito a più riprese nel corso di una partecipata assemblea pubblica presso la sala del Vecchio Forno.

“Abbiamo voluto far emergere il nostro disagio – spiega Genovese – nel constatare che viene messa in atto una dichiarazione, per noi grave, emersa in colloqui tra le parti, che l’amministrazione non si sente vincolata dalle date della nostra programmazione. Ad oggi non siamo ancora a conoscenza di questi calendari. Siamo un’associazione culturale che propone eventi musicali di ascolto dal vivo con riscontri di partecipazione che ad oggi ci confortano. Non siamo e non ci sentiamo antagonisti di nessuno, difendiamo semplicemente le nostre prerogative di libera associazione”.

“Vogliamo continuare a offrire, se ci saranno ancora le condizioni, opportunità di ascolto di musica dal vivo o altri eventi culturali che arricchiscano la comunità di Bellinzago – concludono Loddo e Parmigiani Diversamente ne prederemo atto e trarremo le conseguenze”.

“Il Comune – replica il sindaco Fabio Sponghini – è da sempre disponibile a collaborare con tutte le realtà associative del territorio. In questo caso s’è trattato di una inevitabile sovrapposizione di eventi in quanto, pure noi come amministrazione, ci siamo trovati a gestire una situazione all’ultimo momento”.

Altre notizie da Bellinzago e dal novarese sul settimanale – nelle edizioni L’azione, Il Ricreo, L’Eco di Galliate e il Cittadino Oleggese – in edicola il venerdì e disponibile online.

Condividi su

Leggi anche

L'oratorio Vandoni a Bellinzago
il RICREO

All’oratorio Vandoni concerto domenica 16 per l’inizio dell’estate

Redazione

Sponghini
il RICREO

Sponghini a valanga: si conferma sindaco a Bellinzago Novarese

Marco Cito

il RICREO

Dopo la festa il Bulè Femminile pensa al futuro in serie C

Flavio Bosetti