Condividi su

“Ripartiamo dal digiuno e dalla preghiera per essere testimoni di Cristo”: con questo invito il Centro Missionario Diocesano ripropone la giornata dei Missionari Martiri, il prossimo 24 marzo, nella Chiesa Parrocchiale di Cerano alle 20.

Nell’anniversario dell’uccisione – 24 marzo 1980 –  di Mons. Oscar Romero, arcivescovo di San Salvador assassinato per il suo impegno a fianco del popolo oppresso dal regime, si ricordano quanti hanno perso la vita nel servizio pastorale.

Da 31 anni, la memoria dei martiri dell’anno precedente è associata alla Veglia di preghiera e digiuno, quest’anno con un accento particolare su quest’ultimo.

«E’ una tematica che ricorre spesso in ambito biblico, sia nell’Antico che nel Nuovo Testamento», spiega don Ernesto Bozzini, già parroco a Galliate e ora collaboratore del Centro Missionario.

«In una società come la nostra, rivolta solo al possedere e all’avere, è importante riprendere quanto dicevano i Profeti: è un ritorno alle origini, un entrare in noi stessi, un evitare le occasioni di peccato».

In chiesa verrà allestita una mensa, sacchetti contenenti piccoli panini e bottigliette d’acqua da consumare al termine della riflessione sul digiuno, condividendone il valore con i vicini di banco.

Maria Soave Buscemi
Maria Soave Buscemi

Il momento celebrativo dell’incontro sarà accompagnato da preghiere e testi brevi, dal messaggio di Papa Francesco sulla testimonianza, nel silenzio e nella meditazione personale.

Sarà Maria Soave Buscemi a proporre la rilettura del testo del Vangelo. «Proprio durante la preparazione della Veglia, abbiamo saputo che stava tornando in Italia, così l’abbiamo contattata. Presenterà la sua esperienza in Brasile, dove è impegnata da molti anni nella riflessione biblica con particolare attenzione alle donne e alla comunità cristiana di base». 

Missionaria laica, biblista popolare, occupata nella formazione delle persone che si preparano per la missione in America Latina presso il CUM di Verona e collaboratrice del Centro Ecumenico di Studi Biblici, la Buscemi conosce ampiamente la realtà sociale e teologica del Brasile, dove opera con il vescovo valsesiano dom Adriano Ciocca Vasino.

Nella parte conclusiva della Veglia, i partecipanti porteranno la loro offerta ad un simbolico mappamondo, destinandola ad un progetto di aiuto per un orfanotrofio di Haiti. A Port au Prince, lo ricordiamo, ha perso la vita Suor Luisa Dell’Orto delle Piccole Sorelle del Vangelo di Lione, tra i martiri dello scorso anno con suor Maria De Coppi, missionaria Comboniana uccisa in Mozambico.

In loro memoria, verrà distribuito un sacchetto di semi di grano, per testimoniare che «ciò che muore, produce vita nuova».

Condividi su

Leggi anche

scuola insegnanti
Diocesi

Concorso per insegnanti di religione, oltre 150 nella diocesi di Novara hanno i requisiti

Andrea Gilardoni

Don Giuseppe Rossi
Diocesi

A Varallo Pombia messa per don Giuseppe Rossi domenica 9 giugno

Andrea Gilardoni

Diocesi
l'AZIONE

La Chiesa novarese in festa per Beniamino e Vincenzo, nuovi sacerdoti

Andrea Gilardoni

Diocesi

A Varallo Pombia domenica messa di ringraziamento per don Rossi Beato

Redazione