Condividi su

Annuncio di una seconda candidatura a Sindaco di Gattico-Veruno. Dopo quella di Alessia Bacchetta, si propone Federico Casaccio, 72 anni, sindaco uscente. «Moltissimi concittadini – dice – mi hanno chiesto quali fossero le mie intenzioni al riguardo. Ho pensato fosse coerente proporre anche la mia candidatura per un secondo mandato per poter proseguire con quelle opere realizzate e che sono ancora in programma». «Il mio tempo – spiega – lo impiegherò per portare avanti le iniziative che abbiamo ancora in cantiere per la comunità. Certo presenteremo i nostri programmi condivisi come sempre con la popolazione, ma non entreremo in sterili polemiche».

«Tuttavia – aggiunge – che chi ha voluto la fusione dei Comuni di Gattico-Veruno, infischiandosi dei pareri dei cittadini che hanno votato con un “No” il referendum consultivo, non può affermare di essere vicino alla cittadinanza. Disattendere le aspettative della popolazione è stata una mancanza di rispetto nei confronti di tutti noi. È assolutamente falso dire che vi è stata ”… scarsa attenzione alle esigenze dei cittadini..”, ma credo che su questo argomento saranno i cittadini stessi a dare una risposta adeguata».

Casaccio si sofferma sugli ultimi cinque anni di amministrazione: «Al di là della operatività puramente materiale, abbiamo seguito costantemente le esigenze delle famiglie durante tutto il periodo di covid, facendo sentire la nostra vicinanza ad anziani e giovani non solo a parole, ma con i fatti. La nostra presenza sul territorio è sempre costante e giornaliera e non solo in periodo pre elettorale.

Altri articoli e altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 9 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui.

Condividi su

Leggi anche

Foto di RachH da Pixabay
l'INFORMATORE

In lingua o in dialetto: il Premio di poesia “Città di Borgomanero”

Gianni Cometti

Borgomanero
l'INFORMATORE

A San Marco e a Santa Cristina c’è bisogno di cimiteri più grandi

Gianni Cometti

Franco Acquaviva
l'INFORMATORE

Il Teatro degli Scalpellini propone un esperimento con il coniglio bianco e rosso a San Maurizio

Redazione

Foto di Andreas Glöckner da Pixabay
l'INFORMATORE

Cinema Nuovo di Borgomanero, il programma in sala fino al 5 marzo

Luca Crocco