Condividi su

Gianni Fioramonti è stato eletto Borgomanerese dell’anno. La cerimonia il mattino di sabato 28 ottobre nel salone d’onore di Villa Marazza.

Gianni, 74 anni, promuove progetti a favore della città e del territorio, riuscendo a coinvolgere altre persone.

È stato presidente della Soms (Società degli operai di mutuo soccorso) dal 1998 al 2021, subentrato a Carlo Giustina.

Socio del Cai dal 1970 e presidente per due mandanti, al Club Alpino Italiano ha dedicato particolare impegno  e sviluppato tante proposto insieme con altri soci.

Ha disegnato, o ridisegnato dove si erano perse le tracce,  itinerari all’Alpe Devero seguendo le norme del catasto della sentieristica.

Nella zona del Borgomanerese e un po’ in tutto l’alto novarese ha ridefinito vecchi itinerari, contrassegnati da indicazione di colore bianco e rosso (i colori del Cai Piemonte adottati in modo ufficiale dalla Regione).

Dal 1977 al 2014, cioè fino al pensionamento, era stato titolare con la moglie Loredana di “Ellegi Colori” in corso Roma.

La Commissione del premio, presieduta da Carlo Panizza, ha inoltre assegnato la Targa della presidenza alla ditta Maffei Ombrellificio per la qualità del prodotti tutti “Made in Italy”.

L’articolo integrale sul nostro settimanale in edicola venerdì 3 novembre con gli approfondimenti e altre notizie dal territorio. Il settimanale si può leggere abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente qui

Condividi su

Leggi anche

Foto di RachH da Pixabay
l'INFORMATORE

In lingua o in dialetto: il Premio di poesia “Città di Borgomanero”

Gianni Cometti

Borgomanero
l'INFORMATORE

A San Marco e a Santa Cristina c’è bisogno di cimiteri più grandi

Gianni Cometti

Franco Acquaviva
l'INFORMATORE

Il Teatro degli Scalpellini propone un esperimento con il coniglio bianco e rosso a San Maurizio

Redazione

Foto di Andreas Glöckner da Pixabay
l'INFORMATORE

Cinema Nuovo di Borgomanero, il programma in sala fino al 5 marzo

Luca Crocco