Condividi su

Festa a Novara per la partenza del Giro d’Italia 2024. La terza tappa ha preso avvio dal capoluogo piemontese quest’oggi con l’entusiasmo di migliaia di persone a partire dalle prime ore della mattinata. Una tappa lunga 166 chilometri partita dalla centralissima piazza Martiri per arrivare a Fossano.

Bancarelle, stendandi e tanto colore hanno attirato l’attenzione. I «motorhome» delle squadre si sono posizionati nel piazzale in viale Verdi.

La partenza puntuale alle 13,10 con la presenza del sindaco Alessandro Canelli e l’assessore allo Sport Ivan De Grandis.

«Una grandissima occasione per tutta la nostra città – ha detto il sindaco di Novara Alessandro Canelli -. Ringrazio la Regione che ha pensato a noi e a tutta per l’organizzazione, si è cercato di rendere il più interessate questo momento. Un po’ di disagio per i cittadini ma abbiamo cercato di limitarlo il più possibile».

Ovviamente presente alla partenza anche il ciclista verbanese, molto acclamato dai tifosi, Filippo Ganna con il team Ineos Grenadiers.

La Corsa Rosa dopo essere partita da piazza Martiri ha percorso la Barriera Albertina per andare poi verso via Biglieri, corso Torino, corso Vercelli prima di uscire da Novara. 

L’articolo integrale con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 10 maggio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente qui.

Condividi su

Leggi anche

Fratelli
l'AZIONE

Alla scuola Fratelli Di Dio, a Novara, si celebrano i 60 anni della posa delle fondamenta

Monica Curino

Ticozzi
l'AZIONE

Franco Ticozzi, preside dell’Omar a Novara, in pensione dopo 40 anni nella scuola

Monica Curino

Etnografico
l'AZIONE

Un Museo etnografico a Novara nelle sale di Palazzo Faraggiana?

Monica Curino

Issa Novara promossa in B1
l'AZIONE

Pallavolo: Issa Novara promossa in B1

Marco Cito