Condividi su

Sarebbe potuto essere niente altro che materiale di scarto, ma è stato trasformato in oggetti splendidi come gioielli grazie all’abilità di studenti del’Enaip di Borgomanero guidati dai loro professori. Questo in un progetto definito “Ringreen” (riciclare) realizzato nell’istituto di via Piovale con la collaborazione della rubinetteria Fima Carlo Frattini di Briga Novarese, cofinanziato dalla Fondazione Cariplo e con il contributo delle Acli provinciali.

Sono stati realizzati dodici pezzi esposti al negozio “Vecchi Libri e Cose” in corso Roma 67 a Borgomanero. Quindi le opere saranno rimesse in mostra all’Enaip. La rubinetteria Fima Carlo Frattini ha fornito barre, tondini in ottone, acciaio e pvc. A quel materiale (che sarebbe andato negli scarti) gli studenti del settore Meccanico industriale ci hanno aggiunto la fantasia e hanno ricavato collane, anelli, orecchini e ciondoli.

Il servizio integrale con la foto dei partecipanti e altre notizie dalla Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 26 gennaio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

Foto di RachH da Pixabay
l'INFORMATORE

In lingua o in dialetto: il Premio di poesia “Città di Borgomanero”

Gianni Cometti

Borgomanero
l'INFORMATORE

A San Marco e a Santa Cristina c’è bisogno di cimiteri più grandi

Gianni Cometti

Franco Acquaviva
l'INFORMATORE

Il Teatro degli Scalpellini propone un esperimento con il coniglio bianco e rosso a San Maurizio

Redazione

Foto di Andreas Glöckner da Pixabay
l'INFORMATORE

Cinema Nuovo di Borgomanero, il programma in sala fino al 5 marzo

Luca Crocco