Condividi su

Sabato 29 aprile alle 17,30, nella Sala polifunzionale delle Terme di Premia, si terrà la presentazione del programma, da parte dell’Associazione dei Sentieri degli Spalloni edizione 2023 prevista dal 30 giugno al 1° luglio, dal titolo “Una valanga di neve, una montagna di solidarietà. Otto giovani bricolle nel vallone di Forno, novant’anni dopo”.

Durante la serata sarà proiettato per la prima volta in Valle Antigorio il documentario: “Gente di contrabbando-Storie di fatica resilienza e libertà” per la regia di Marzio Bartolucci e sceneggiatura di Arianna Giannini. Seguiranno anche letture tratte dal libro “1933-2013 Otto ottant’anni dopo” di Ferruccio Del Zoppo.

La serata proseguirà con la presentazione del programma sentieri degli Spalloni 2023, con la descrizione della rilevante serie di eventi della due giorni programmata, che comprenderà anche un’importante escursione transfrontaliera in Svizzera. Ciò anche a ricordo dell’immane tragedia sul sentiero dove in quel lontano 10 gennaio 1933 sconvolse tutta la popolazione dell’Ossola: otto giovani travolti da una valanga.

Erano i cosiddetti “spalloni della fame” gli otto poveri contrabbandieri, (sette di Crodo e uno di Premia) che nel “loro viaggio proibito” volevano solo racimolare qualche soldo per le rispettive famiglie bisognose e indigenti.

Il servizio sul nostro settimanale in edicola da venerdì 28 aprile, e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

Le prove della Passione sotto la pioggia.
il MONTE ROSA

La Passione al Monte Calvario va in scena domenica 30 giugno

Redazione