Condividi su

Cinquantadue chilometri di percorso, 2 nazioni, 83 ponti, 31 gallerie e 100 anni sulle spalle ma la Ferrovia Vigezzina-Centovalli è già in viaggio verso il futuro.

I momenti di festa in Italia si sono conclusi mentre in Svizzera continueranno fino al prossimo anno quando verrà presentato il primo degli 8 nuovi treni che viaggeranno sulla linea.
La “Vigezzina” è stata protagonista dello sviluppo socio economico della Val Vigezzo.

I 100 anni del treno sono stati festeggiati a Santa Maria Maggiore ma anche a Domodossola con un convegno e a Villadossola con un concerto in cui 150 tra musicisti e coristi che hanno eseguito la nona sinfonia di Beethoven.

L’articolo integrale con altre notizie provenienti dal territorio della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 1° dicembre. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero che interessa direttamente cliccando sopra a qui.

Condividi su

Leggi anche

manifestazione contro la guerra in ucraina sir
il POPOLO dell'OSSOLA

Flash mob a Domodossola per dire basta alle guerre in Ucraina e nella Terra Santa

Elisa Pozzoli

l'INFORMATORE

A Borgomanero anteprima di “Oltre il buio”, cortometraggio tra disabilità e speranza

Redazione