Condividi su

Centinaia di regali natalizi non proprio graditi hanno consentito ad una organizzazione umanitaria di fare il miglior regalo possibile alla popolazione di un’area rurale in Africa; l’ampliamento ed il potenziamento di una scuola.

È questo il risultato della Festa del regalo riciclato che ha riempito il salone del Circolo Arci in rione Badulerio a Domodossola. Promotrice dell’evento è H.E.L.P. Association, organizzazione umanitaria nata nel 2006, che cura un progetto di sviluppo nel Villaggio Ziguinchor, in Casamance, Senegal meridionale. Vice presidente dell’associazione è Stefania Pastore, domese, ideatrice della festa del “Regalo Riciclato in Maschera”, tenutasi al Badulerio per la sedicesima volta.

L’articolo con le altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 9 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

Antonio Rosmini
il POPOLO dell'OSSOLA

Festa della Cella del beato Rosmini, sei giorni di celebrazioni e incontri a Domodossola

Mary Borri