Condividi su

Sancita formalmente l’alleanza tra Lega, Fratelli d’Italia e Verbania Futura per il sostegno alla candidatura a sindaco di Giandomenico Albertella. La Lega ha ufficializzato la decisione che, di fatto, era già stata presa da alcune settimane.

«Un accordo basato sul programma, sulle idee, sui progetti e sulle tante cose che ci sono da fare a Verbania. Bisogna cambiare rotta a questo mal governo del centro sinistra – dice il segretario provinciale Enrico Montani – e noi con Albertella e Fdi abbiamo trovato una alleanza solida. La Lega è compatta e possiamo continuare la fase di ascolto della città perché crediamo che per vincere le elezioni bisogna ascoltare e poi trasformare in azione politica e amministrativa le esigenze dei verbanesi».

Fa eco il segretario provinciale di Fratelli d’Italia, Davide Titoli: «Siamo molto felici di questa collaborazione con la Lega, cominciata a inizio anno e che ha portato a questo risultato». Titoli però ribadisce la disponibilità a trovare un accordo anche con gli altri alleati al Governo, in particolare con Forza Italia. «Ho sempre avuto un bellissimo rapporto con Mirella Cristina – dice – e mi auguro che si possa continuare anche a Verbania questa collaborazione che c’è sempre stata. Per noi Forza Italia e gli altri partiti, come Noi Moderati, sono elementi importanti da tenere nella coalizione di centrodestra. Poi è Forza Italia che ha “inventato” l’unità del centrodestra, quindi ci spiacerebbe non cogliere questa opportunità nel capoluogo di provincia».

Il candidato sindaco Giandomenico Albertella, in occasione della presentazione dell’accordo, ha illustrato le direttrici principali di quello che sarà il programma elettorale. «C’è stato un periodo importante di confronto programmatico, di ascolto della città – spiega Albertella. – Oggi ci presentiamo con un’idea di progetto di governo, ribadendo che per noi il centrodestra unito è un valore».
Le direttrici principali sono le infrastrutture, il commercio con la tutela dei piccoli negozi, lo sviluppo turistico, i nuovi bisogni e le fragilità sociali e i giovani. «Ai giovani dobbiamo dare risposte – sottolinea Albertella, – perché rimangano nella città trovando posti di lavoro e anche spazi di divertimento, senza dover emigrare o a nord o a sud».

L’articolo con altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 16 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

Un momento della conferenza stampa di presentazione delle idroambulanze
il VERBANO

Due nuove nuove idroambulanze per intervenire in emergenza sul lago

Redazione

il VERBANO

Spazio per giocare nel cortile delle Rosminiane a Verbania

Sergio Ronchi

il VERBANO

Un’ambulanza tutta nuova per l’impegno della Croce Verde a Intra

Maria Augusta Iovenitti