Condividi su

Sabato 4 marzo, alla località Pozzasca, sopra Lozzolo, sono stati ricordati cinque partigiani uccisi in un imboscata  il 3 marzo 1945. Si chiamavano Giuseppe Regis di Soriso, Primo Langhi e Ubaldo Tacchelli di Cureggio, Franco Mario Magistrini e Gastone Gaietti di Maggiora.

L’iniziativa è dell’Anpi, degli alpini di Lozzolo e dei comuni di Cureggio, Maggiora, Soriso, Serravalle Sesia e Lozzolo.

Alle 14.30, ritrovo al cimitero di Lozzolo e saluto delle autorità cui farà seguito l’intervento di Bruno Rastelli, presidente provinciale Anpi Vercelli e di Angelo Vecchi, borgomanerese, storico della Casa della Resistenza di Fondotoce.

Dopo l’omaggio floreale al monumento ”84esima Brigata Strisciante Musati”, la camminata fino al cippo della Pozzasca, dove interverrà il professor Alessandro Orsi, storico. Seguiranno letture partigiane nella ricorrenza del centenario della nascita del poeta partigiano Dante Strona “Dumas”.

L’articolo integrale sul settimanale in edicola a partire da venerdì 10 marzo. Il settimanale è consultabile on line direttamente da qui.

Condividi su

Leggi anche

glut1 20 aprile gargallo concerto bambini sorridono
l'INFORMATORE

Sabato 20 aprile concerto a Gargallo per i bambini di Glut1

Luca Crocco

l'INFORMATORE

Conferenze e passeggiata per itinerari partigiani per il 25 aprile a Cureggio, Maggiora e Boca

Gianni Cometti

assemblea somsi gozzano
l'INFORMATORE

Società di Mutuo Soccorso di Gozzano, da 151 anni promotori di iniziative sociali sul territorio

Rocco Fornara

Casa della Carità. Si inaugura a Borgomanero
l'INFORMATORE

La Casa della Carità di Borgomanero ospiterà le “Azioni per la pace”

Gianni Cometti