Condividi su

Alle 21 di venerdì 19 maggio, alla Soms, in corso 136 a Borgomanero, verrà presentato “La grande occasione, Viaggio nell’Europa che non ha paura” di Mario Marazziti

Vi narra di profughi arrivati in Europa attraverso i Corridoi umanitari, una via legale organizzata dagli Stati europei per salvare vite umane, altrimenti costrette ad affrontare i viaggi della morte per cercare un futuro di pace.

L’incontro è indetto della comunità di Sant’Egidio e Patrizia Ferro, rappresentate territoriale spiega che questa è «una grande occasione per l’Europa: se si resiste alla paura, si scopre che le porte aperte restano meglio in piedi senza bisogno di muri. Un libro da leggere, uno strumento utile a capire uno dei segni dei tempi di questi anni».

Interverrà l’autore che discuterà con Marcello Giordani, giornalista, Gabriella Cominazzini, dirigente scolastico. Moderatrice Daniela Sironi della Comunità di Sant’Egidio.

I Corridoi umanitari sono nati dalla collaborazione tra Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e Ministero dell’Interno  e Caritas Italiana, Comunità di Sant’Egidio, Federazione delle Chiese Evangeliche e Tavola Valdese.  Si tratta di  programmi di trasferimento e integrazione in Italia rivolto a migranti in condizione di particolare vulnerabilità: donne sole con bambini, vittime del traffico di essere umani, anziani, persone con disabilità o con patologie.

Condividi su

Leggi anche

l'INFORMATORE

La Festa dei popoli a Borgomanero, per riflettere su chi ha fame e chi spreca cibo

Gianni Cometti

l'INFORMATORE

Il “ceppo” di corsa con le carriole attorno al campanile restaurato a Gozzano

Rocco Fornara

l'INFORMATORE

Nell’antica piazza della pieve di Cureggio il mercato della terra “Naturale!”

Gianni Cometti

l'INFORMATORE

Un pezzo di casa Bonomi al comune di Armeno

Maria Grazia Cereda